Sky – Ancelotti e staff a Castel Volturno, non c’è la squadra

Secondo quanto ricostruito dai colleghi di Sky Sport Ancelotti ed il suo staff sono tornati a Castel Volturno al termine della sfida con il Salisburgo. 

Al centro sportivo ci sarebbero dovuti andare anche i calciatori, ma sono tornati a casa. La motivazione uffiiciale della società non è ancora arrivata, ma quanto accaduto sembra a tutti gli effetti un ammutinamento.

Niente ritiro

Carlo Ancelotti ed il suo staff sono tornati a Castel Volturno così come previsto, mentre la squadra non è rientrata al centro sportivo. La ricostruzione fatta da Sky parla di una squadra che ha deciso di andare contro la decisione della SSC Napoli di proseguire il ritiro, con i sentori che negli spogliatoio hanno chiesto l’autorizzazione a tornare alle proprie abitazioni; autorizzazione che è stata negata. A questo punto i giocatori avrebbero deciso comunque di rientrare alle proprie abitazioni.

Questa al meno la versione che circola fino ad ora, anche perché non c’è stata ancora quella ufficiale da parte della società presieduta da Aurelio De Laurentiis. Il patron azzurro ha lasciato il San Paolo dopo aver salutato Lozano.

Salta la conferenza stampa

Ancelotti è tornato in ritiro a Castel Volturno, ma ha saltato la conferenza stampa post gara. Anche in questo caso non sono state comunicate le motivazioni ed anche la Uefa non è stata avvisata. Lo stesso Ancelotti nei giorni scorsi si era opposto al ritiro imposto dalla società, quindi quanto accaduto negli spogliatoi potrebbe aver fatto salire ancora di più la tensione. Si resta comunque nel campo delle ipotesi e sono ancora tanti i lati oscuri da chiarire in una vicenda ancora molto ingarbugliata. Perché Ancelotti non ha voluto parlare? I giocatori veramente hanno deciso di abbandonare il ritiro senza autorizzazione? Quando arriverà la versione della società? Domande che attendono una risposta attesa da tanti milioni di tifosi, che al momento non hanno ancora ben chiara la situazione.

false
Leggi Anche
Alvino: “Napoli inesistente, prestazione disastrosa. Sono senza parole”