Calcio Napoli

Rigori su Chiesa e Zielinski, Capello difende gli azzurri: “Vi spiego tutto”

Fabio Capello a Sky Sport ha commentato i rigori non concessi dall'arbitro Mariani a Chiesa e Zielinski in Juventus-Napoli

Fabio Capello a Sky Sport ha commentato i rigori non concessi dall’arbitro Mariani a Chiesa e Zielinski in Juventus-Napoli.

Il web sta già insorgendo per il rigore non concesso da Mariani per l’atterramento di Zielinski nel primo tempo in area di rigore della Juventus. Il direttore di gara ha deciso di non fischiare e nemmeno dal Var sono intervenuti, ma dalle immagini si vede che il rigore è netto ed evidente. Poco prima c’era stato un altro episodio da moviola ma in area del Napoli, con l’atterramento di Chiesa da parte di Lozano. Fabio Capello ha commentato i rigori non concessi a Chiesa e e Zielinski. Secondo l’ex tecnico del Real Madrid è stato giusto non fischiare il rigore a Chiesa perché “era già fuori dal campo quando viene colpito, si vede bene dalle immagini“. Discorso diverso per il penalty non concesso a Zielinski da Mariani: “penso fosse giusto fischiarlo“.

Juventus-Napoli: la moviola di Capello

Ma Capello a Sky approfondisce il discorso dei rigori non fischiati a Chiesa e Zielinski e soprattutto nel caso del polacco dice: “Il contatto sembra abbastanza evidente. Alex Sandro rischia moltissimo e l’episodio lascia molti dubbi. Quella del giocatore della Juventus sarebbe stata una leggerezza. Non si possono fare degli errori così gravi“. La massima punizione non concessa da Mariani al Napoli poteva avere un peso specifico importante in quel momento. La squadra di Gattuso avrebbe avuto la possibilità di calciare un rigore con il punteggio di 1-0 per la Juventus, poco prima dello scadere del primo tempo.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.