Varie-Calcio

Plusvalenze Juve – Cherubini in procura, il gesto di Agnelli con l’Atalanta dice tanto

La procura di Torino ha avviato una indagine sui bianconeri

Caos plusvalenze in casa Juventus con Federico Cherubini, responsabile area sport, che oggi è stato ascoltato in procura dai magistrati. È stata una giornata di audizioni oggi con i PM che hanno ascoltato diverse persone coinvolte nella vicenda, tra gli altri che l’attuale direttore sportivo della Juventus. Cherubini è colui che ha sostituito Fabio Paratici, l’uomo che dalle intercettazioni della procura sulla Juventus, ha gestito il ‘metodo Paratici’. Al momento siamo ancora nella fase delle ipotesi di reato, ma secondo quanto emerso dalle intercettazioni, riportate dal Corriere della Sera, è come se la prassi di gonfiare le plusvalenze fosse una pratica comune in casa bianconera. Ovviamente tutto questo dovrà essere ancora dimostrato in fase processuale.

In ogni caso tra gli indagati ci sono Agnelli, Paratici e Nedved, oltre ad altri dirigenti della Juve. La questione plusvalenze rischia di essere un vero e proprio tsunami in casa bianconera. La tensione è alta, anche perché la stessa Juve, in quanto club, rischia molto. Ecco perché, come riferisce calciomercato.it, il presidente della Juve, Andrea Agnelli per la prima volta ha disertato il riscaldamento dei bianconeri allo Stadium. Agnelli non ha assistito al riscaldamento prima di Juventus-Atalanta, mentre di solito il presidente della Juve è sempre presente a bordo campo. A rappresentare la dirigenza c’era il solo Pavel Nedved.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.