ULTIME NOTIZIE SULL'EMERGENZA CORONAVIRUS

Palumbo: “Servono venti giorni per recuperare la forma degli atleti”

Il vice presidente di FMSI, Giampaolo Palumbo è intervenuto a Radio Punto Nuovo, tra i temi trattati la condizione fisica degli atleti dopo la sosta.

Attualmente non si sa quando il campionato italiano potrà riprendere a causa dell’emergenza coronavirus, anche se si parla insistentemente del primo giorno di giugno. In ogni caso se si dovesse riprendere l’attività sportiva per portare a termine il campionato, bisognerà capire anche come far tornare gli atleti in forma. Sulla questione è intervenuto Giampaolo Palumbo, vice direttore di FMSI:

I medici dello sport impegnati con le proprie società, stanno cercando il meglio per i loro atleti anche se a distanza. Più una squadra è in alto e più è complicato indirizzare gli atleti verso un tipo di comportamento, a distanza. Abbiamo accusato la Cina, ma l’epidemia è andata ad espandersi in tutto il mondo, quindi le cose sono analoghe ovunque. I contagi ci sono ancora, ma il numero dei decessi scende e si è imboccata la strada della riduzione di questo tipo di situazione. È ovvio che se tutti obedissero, ma propagazione sarebbe limitata. Credo che per Maggio possa mettersi il pensiero per l’allenamento, diversi giocatori hanno contratto il virus e credo che tra due mesi possano riprendersi e mettersi in carreggiata. Giocare ogni tre giorni? Si stanno tutti allenando nelle loro case, in 15-20 giorni possono affrontare una partita col massimo agonismo.

Archivi