Calcio Napoli

Osimhen ha portato la variante africana del Covid in Italia. Lo afferma Massimiliano Gallo

Osimhen ha portato la variante africana del Covid in Italia. Sarebbe il bomber del Napoli il professionista di rientro dall’Africa cinquanta giorni fa

Osimhen ha portato la variante africana del covid in Italia. La scoperta della nuova variante è avventura all’Istituto Pascale di Napoli, in collaborazione con l’Università Federico II.

Gli scienziati napoletani hanno isolato una nuova variante del Covid-19 mai scoperta prima in Italia. Si chiama B.1.525 ed è una mutazione rara del Covid-19, quella inglese che in Italia non era mai arrivata.

Secondo Massimiliano Gallo in un articolo sul portale il Napolista, la variante africana del Covid sarebbe giunta a Napoli a causa di Victor Osimhen:

La notizia che è su tutti i giornali nazionali riguarda Napoli e il Napoli. È Victor Osimhen il professionista che ha portato a Napoli dall’Africa la variante “B.1.525”. È lui il professionista di rientro dall’Africa cinquanta giorni fa”.

Massimiliano Gallo su Osimehn ha poi aggiunto: “Ed è processando i tamponi del Napoli che Giuseppe Portella della Federico II ha individuato una sequenza anomala, mai vista prima, trasferita all’equipe del Pascale diretta da Nicola Normanno.

Osimhen contrasse il virus in Nigeria alla sua festa di compleanno, festa che venne molto contestata. Arrivò a Napoli e risultò positivo. Ha poi rispettato la quarantena. Ovviamente nulla è imputabile alla condotta del calciatore e della società. Adesso Osimhen è guarito e gioca regolarmente“.

Le parole di Gallo su Oshimen, e la variante africana sono tutte da verificare, la notizia è stata riportata da noi e da molti altri media solo per dovere di cronaca.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.