Tutto Napoli

Osimhen in campo con la maschera: “Pronta in due giorni”

Il dottor Ruggiero spiega come funziona la maschera di protezione

Victor Osimhen in campo con la maschera protettiva, il nigeriano può rientrare in campo ma con una protezione per lo zigomo. Osimhen esce fuori da una operazione chirurgica complicata. Oltre 4 ore di intervento per l’attaccante del Napoli che però ha già ripreso a correre a Castel Volturno. Per applicare la maschera protettiva d Osimhen bisognerà attendere ancora qualche giorno, dato che il viso del calciatore è ancora gonfio.

Decisivo sarà il parare del professor Gianpaolo Tartaro, chirurgo che ha operato Osimhen. Quando arriverà il via libera dall’equipe medica allora si potrà procedere a raccogliere i dati per realizzare la maschera di protezione. Ci sarà bisogno di esami strumentali per capire al meglio dove dovrà poggiare la maschera, magari anche una versione 3D per vedere al meglio come realizzare il supporto.

La maschera di Osimhen in carbonio e kevlar

Gazzetta dello Sport riporta anche le parole del dottor Roberto Ruggiero, ovvero colui che sarà incaricato di realizzare il supporto protettivo del calciatore. “Noi attenderemo le indicazioni degli esperti e in 48 ore saremo in grado di realizzare la protezione in carbonio e kevlar, una sorta di fibra di vetro molto resistente. È importante che sia scomparso ogni gonfiore perché dalla scansione tridimensionale degli esami che ci saranno consegnati sarà realizzato un calco che sarà identico a quello del viso di Osimhen. Su quel calco sarà realizzata la protezione che andrà a scaricare la pressione su parti sane del viso. Ne verrà fuori un prototipo virtuale che sarà di nuovo sottoposto al nulla osta degli specialisti. Ma come sottolineavo ci bastano due giorni di lavoro per realizzarla. Ed eventualmente anche modificarlo se poi l’atleta dovesse riscontrare qualche problema“.

Quando torna in campo Osimhen

Con la maschera Osimhen potrà tornare in campo, anche se non si ancora bene quando. Sicuramente non sarà convocato con l’Empoli, qualche speranza potrà esserci per il Milan. A quel punto l’attaccante giocherebbe solo due gare con il Napoli, poi dovrà rispondere alla chiamata della Nazionale. Dunque la squadra azzurra perderebbe Osimhen potenzialmente per tutto il mese di gennaio, per ritrovarlo poi solo a febbraio a Castel Volturno.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.