ULTIME NOTIZIE SULL'EMERGENZA CORONAVIRUS

Napoli, la probabile formazione: Fabian Ruiz out, Maksimovic scalpita ma c’è Di Lorenzo

Fabian Ruiz Fenomeno

Non c’è Fabian Ruiz nella probabile formazione del Napoli che lunedì giocherà con la Sampdoria. In difesa Maksimovic sfida Di Lorenzo.

La febbre alta ferma Fabian Ruiz, il centrocampista spagnolo non è inserito nella probabile formazione del Napoli che sfida la Sampdoria lunedì 3 febbraio alle ore 20.45 allo stadio Marassi Di Genova. Il centrocampista spagnolo ha avuto una ricaduta e ieri veniva segnalato con febbre altissima. A fermare Ruiz è stato un virus intestinale che lo ha colpito nuovamente. Niente Samp per Fabian Ruiz, che lascerà il posto a Stanislav Lobotka. Da questo punto di vista la scelta sembra ‘obbligata’, dato che anche Allan non è nelle migliore condizione fisica. Il vero duello si gioca in difesa: Maksimovic è recuperato e sfida Di Lorenzo per un posto da centrale al centro della difesa. Secondo quanto fa sapere Corriere dello Sport, Gattuso è orientato a far giocare di nuovo l’ex Empoli al fianco di Manolas.

I nuovi acquisti a centrocampo: Politano dalla panchina

Anche Matteo Politano sta smaltendo i postumi di un’influenza. L’esterno ex Inter ieri si è allenato solo in palestra, difficilmente potrà partire dal primo minuto ma verrà convocato. In attacco, quindi, ancora spazio a Callejon dato che l’idea Lozano sembra molto lontana per Gattuso. Spazio anche a Milik e Insigne, con il capitano ritornato finalmente ai suoi livelli di gioco. Con Fabian Ruiz fuori dai giochi il centrocampo del Napoli sarà formato per due terzi dai nuovi acquisti: Lobotka, Demme e Zielinski. Altro duello sarà quello tra Meret e Ospina, con il colombiano in vantaggio rispetto al collega italiano. Con Di Lorenzo centrale ci sarebbe ancora spazio per Hysaj a destra, mentre a sinistra c’è Mario Rui, unico vero terzino sinistro nella rosa azzurra.

Probabile formazione Napoli (4-3-3): Ospina; Hysaj, Manolas, Di Lorenz, Mario Rui, Lobotka, Demme, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne.

Archivi