Calcio Napoli

Napoli, insigne con i tifosi all’esterno del San Paolo: “voglio stare con loro”. Giuntoli: “Lo spogliatoio è abbattuto”

Lorenzo Insigne e Tommaso Starace depositano un mazzo di fiori per Maradona fuori dallo stadio San Paolo

.

Insigne e Starace rompono il protocollo per alcuni minuti e lasciano lo spogliatoio per uscire fuori tra le migliaia di tifosi azzurri assiepati all’esterno del San Paolo, da ieri trasformato in un santuario. Il capitano del Napoli e lo storico magazziniere hanno voluto depositare un fascio di fiori su uno degli altarini sorti per commemorare il dio del calcio.
Il capitano azzurro ha voluto fortemente essere anche se per pochi minuti in mezzo al suo popolo: “Voglio stare con loro” ha riferito il fantasista azzurro. Per lui tanti applausi e un gesto fortemente simbolico che non sarà mai dimenticato. Grande commozione a Fuorigrotta.

Anche il direttore sportivo del Napoli Cristiano Giuntoli ha parlato a Sky Sport prima della partita col Rijeka:

“La morte di Maradona? E’ stata una notizia lampo, siamo rimasti senza parole, quasi increduli. Dopodiché quando le notizie continuavano e diventavano certi è stato un momento toccante, c’erano anche Gattuso e il presidente. Sicuramente insieme a Diego se ne va parte di noi innamorati del calcio, di tutti noi tifosi del Napoli. In un momento così ci può far solo bene farci vedere queste foto all’interno dello stadio, Maradona può solo aiutarci e cercare di ottenere magari un pezzo di quello che ha fatto lui”.

Giuntoli aggiunge: “Mi aspetto una prestazione come l’ultima ma un risultato diverso. Lo spogliatoio è uno stato d’animo e siamo tutti un po’ abbattuti e feriti, ma loro potranno andare in campo e sfogare e dimostrare cosa siamo capaci di fare davanti a Diego che ormai ci guarda da lassù“.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.