Tutto Napoli

LIVE-NAPOLI-RIJEKA 2-0. SECONDO TEMPO. LOZANO RADDOPPIA

Fiaccolata e cori fuori allo stadio San Paolo, pronto a diventare Stadio Diego Armando Maradona, è pazzesca. I tifosi azzurri cantano DIEGO! DIEGO!

Centinaia di bengala rossi si sono accesi intorno a tutta la circonferenza dello stadio San Paolo, con migliaia di tifosi che hanno cominciato ad intonare cori: “Ho visto Maradona” e “Diego, Diego”. È la coreografia finale organizzata dagli ultras del Napoli per mandare il loro saluto all’asso argentino. Prima della partita di Europa League fra Napoli e Rijeka, i tifosi azzurri continuano il loro struggente omaggio a Diego Armando Maradona. L’ultimo è la catena di fumogeni di colore rossi intorno allo stadio.

FORMAZIONI UFFICIALI NAPOLI-RIJEKA

NAPOLI (4-2-3-1): Meret, Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Demme, Bakayoko; Politano, Zielinski, Elmas; Petagna.
RIJEKA (5-4-1): Nevistic; Tomecak, Velkoski, Galovic, Smolcic, Anastasio; Muric, Cerin, Loncar, Stefulj; Andrijasevic.

NAPOLI-RIJEKA SECONDO TEMPO

Primo tempo in archivio, si torna negli spogliatoi col Napoli in vantaggio per 1-0 sul Rijeka. Decide, per il momento, l’autogol di Armando Anastasio.

90′ + 1′ OCCASIONE NAPOLI! Lobotka fa tutto da solo, converge verso il centro e calcia col destro: Nevistic vola e mette in calcio d’angolo.
90′ Ci saranno tre minuti di recupero.
89′ OCCASIONE NAPOLI! Azione tutta di prima del Napoli, alla fine, Insigne a tu per tu con Nevistic si fa ipnotizzare. Si resta sul 2-0 per gli azzurri.
88′ Fabian Ruiz calcia col mancino da fuori area, deviato. Sarà calcio d’angolo per gli azzurri.

81′ Sostituzione Napoli: esce Andrea Petagna, entra Fabián Ruiz.
80′ Sostituzione Rijeka: esce Armando Anastasio, entra Filip Braut.
79′ Cross di Ghoulam per Lozano, che controlla, si gira in un fazzoletto ed esplode il destro: palla sul fondo.

75′ GOAL LOZANO
74′ AMMONITO ANASTASIO! Intervento falloso e in ritardo ai danni di Lozano.
72′ OCCASIONE NAPOLI! Di Lorenzo lascia partire un traversone tagliato per Petagna, che arriva coi tempi giusti e calcia col mancino al volo: palla fuori di poco.
70′ Intervento duro di Lobotka su Muric, punizione Rije
69′ Sostituzione Eljif Elmas Dries Mertens
69′ Sostituzione Diego Demme Stanislav Lobotka
66′ Sugli sviluppi del corner, Anastasio cerca la conclusione col mancino da fuori area: murato.
66′ Si affaccia in avanti il Rijeka, che conquista un calcio d’angolo.

56′ Bakayoko ci prova da lontanissimo col mancino, palla in curva.
54′ Politano batte il corner direttamente in porta, allontana coi pugni Nevistic.
54′ Continua ad attaccare il Napoli, che conquista un calcio d’angolo.
51′ OCCASIONE NAPOLI! Politano libera di tacco Demme, che calcia col destro di prima intenzione e non trova la porta per un nulla.
49′ Pressing altissimo del Napoli, il Rijeka è costretto a buttare il pallone in avanti.
46′ Zielinski ci prova dalla distanza, palla alta.
46′ INIZIA IL SECONDO TEMPO! Il Rijeka muove il primo pallone della ripresa.

NAPOLI-RIJEKA PRIMO TEMPO

Cronaca
46′ Finisce il primo tempo
45′ Ci sarà un minuto di recupero.
44′ OCCASIONE RIJEKA! Loncar calcia col mancino di prima intenzione da fuori area, Meret si tuffa e respinge. Poi Koulibay è sfortunato nel rimpallo e concede un corner agli ospiti.
42′ Cerca di reagire subito il Rijeka, che conquista un buon calcio d’angolo
41′ GOL! NAPOLI-Rijeka 1-0! Autogol di Anastasio. Azione avvolgente del Napoli, alla fine, Zielinski mette in mezzo per Politano, Anastasio anticipa il giocatore degli azzurri e fa autogol. Napoli in vantaggio.
39′ Politano batte l’angolo verso Bakayoko che impatta di testa e manda il pallone alto sopra la traversa.
38′ Il Napoli conquista un calcio d’angolo, salgono le torri dei partenopei.
37′ Azione prolungata del Napoli, alla fine, Ghoulam non riesce a tenere in campo il pallone. Rimessa dal fondo per gli ospiti.

32′ Trattenuta fallosa di Anastasio ai danni di Politano, calcio di punizione sulla destra per il Napoli.
31′ Tanti errori in fase d’impostazione del Rijeka, non riesce ad approfittarne il Napoli.
29′ Fallo di Velkovski su Elmas, punizione Napoli.
27′ OCCASIONE NAPOLI! Petagna imbuca per Politano che calcia di punta e viene annullato da Nevistic, poi Maksimovic sulla respinge spara alto sopra la traversa.

24′ Koulibaly sventaglia per Ghoulam, che cerca il traversone al volo: Petagna manca l’impatto col pallone e Nevistic fa sua la sfera.
23′ Rimpallo favorevole per il Napoli, poi Politano appoggia dietro per Petagna che arma il mancino: Nevistic para.
21′ Cerin cerca l’imbucata per Andrijasevic, Maksimovic capisce tutto e allontana.
19′ Giro palla prolungato del Napoli, non si scompone il Rijeka.

11′ Da punizione, Ghoulam scodella per Bakayoko che incorna di testa e trova la risposta puntuale di Nevistic.
7′ Sortita offensiva del Rijeka, Tomecak calcia col destro da ottima posizione: alto sopra la traversa di Meret.
6′ Demme esplode il destro al volo da fuori area, palla sul fondo.

3′ Pressing alto del Napoli, non riesce ad uscire il Rijeka.
1′ INIZIA LA PARTITA! Il Napoli gioca il primo pallone del match. Dirige l’incontro il signor Halis Özkahya.
Minuto di raccogliemento al San Paolo per la scomparsa di Diego Armando Maradona.

Per l’occasione la squadra allenata da Gattuso entrerà in campo con la scritta ‘Maradona 10‘ sulle maglie durante il minuto di silenzio prima del calcio d’inizio. Lo stadio verrà presto intitolato al Pibe de oro.

Intanto le strade della città partenopea sono tappezzati di manifesti funebri dedicati al fuoriclasse: “Napoli piange il Dio del calcio Diego Armando Maradona, era uno di noi non lo dimenticheremo mai“. Con balconi pieni di bandiere e maglie col numero 10.
Grazie alla concessione ottenuta dalla Polizia in presidio allo stadio San Paolo, è stato permesso di appendere un grande striscione che ritrae il volto di Maradona sugli spalti azzurri dello stadio

Turnover per Gattuso: giocano Petagna e Elmas dal 1′. In campo anche Demme e Ghoulam. Diretta su Sky Sport Arena e Sky Sport 253 alle 21. Disponibile su Sky Go, anche in HD

A Napoli il clima e sommesso ma allo stesso tempo coeso, dalla tragica notizia della scomparsa di Maradona il popolo azzurro è diventato un tutt’uno, guidato da un solo cuore pulsante. Quello che batte per il ‘Dios‘ del pallone, che ha fatto vincere e sognare Partenope.
A Fuorigrotta, tra striscioni e bandiere al vento, il viavai di persone che aspettano il Napoli incita il nome del fuoriclasse argentino. Dal tardo pomeriggio di mercoledì il via vai non si è mai fermato: cori, fumogeni, tanta commozione e omaggi al campione albiceleste, sotto l’impianto partenopeo, si sprecano.
All’interno dello stadio che presto si chiamerà Diego Armando Maradona, Maxischermo e tabelloni pubblicitari per onorare il grande Diego.
In serata il Napoli scenderà sul prato verde per sfidare il Rijeka in Europa League: una partita diversa e dal sapore particolare, da giocare nel ricordo del più grande. Di Diego Armando Maradona.

Fiaccolata in onore di Diego Armando Maradona all’esterno dello stadio San Paolo di Napoli. I tifosi azzurri hanno voluto omaggiare così El Pibe de Oro pochi minuti prima della gara col Rijeka. Questa sera il Napoli, il suo Napoli, dovrà raccogliere le energie e le forze per trasformare lo sconforto in rabbia positiva da sfoggiare contro il Rijeka, nel match valido per la quarta giornata del girone di Europa League.
Una vittoria porterebbe gli azzurri a quota 9 punti in classifica e, in caso di pareggio tra AZ Alkmaar e Real Sociedad, il primato sarebbe addirittura solitario a due turni dal termine.

Premi f5 per aggiornare

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.