ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Napoli è scontro totale: ecco la strategia dei calciatori azzurri

Multa Napoli
Ultimo aggiornamento:
Napoli è scontro totale, Aurelio De Laurentiis è pronto a far partire gli avvisi per infliggere una pesante multa ai calciatori. 
L’ammutinamento potrebbe costare caro ad Insigne e compagni,  ma i calciatori del Napoli hanno pronta una strategia difensiva con l’aiuto dell’Assocalciatori.

De Laurentiis vs squadra

Secondo quanto riferisce Gazzetta dello Sport a Napoli è scontro totale. Squadra e società non sono mai state così lontane, la multa voluta Aurelio de Laurentiis per l’ammutinamento post Salisburgo è pronta a scattare. Si prevedono ammende fino al 25% dello stipendio lordo di ottobre (che non è stato ancora pagato), mentre solo per Allan potrebbe scattare una multa fino al 50% dello stipendio mensile. I calciatori del Napoli stanno studiando una strategia difensiva, l’Assocalciatori cercherà di tutelarli: “rivalendosi sul fatto chela decisione di un ritiro deve essere comunicata con una cera ritualità e formalità, cosa che la società non ha fatto avendo, De Laurentiis, diffuso la notizia soltanto attraverso la radio ufficiale” scrive Gazzetta.

La stagione continua

A novembre la situazione del Napoli in classifica è già critica. Lo scudetto è già un obiettivo irraggiungibile a -15 dalla vetta, il quarto posto si allontana ulteriormente con la Roma che dista 5 punti e con il Cagliari che questo pomeriggio, vincendo, potrebbe far salire il distacco a 7 punti. A Napoli è scontro totale e questo si ripercuote anche sul campo, i calciatori sembrano oramai spaesati e non grintosi, la guida tecnica prova a fare il possibile ma il gioco appare lento e prevedibile. I giocatori del Napoli cercheranno di attuare una strategia difensiva, cosa che potrebbe ulteriormente distarli da campionato e Champions League. Intanto mercoledì si gioca con il Liverpool, in Inghilterra ad Anfield. Una partita che dovrebbe essere affrontata nelle migliori condizioni fisiche e psicologiche, ma che il Napoli dovrà giocare avendo nella testa una battaglia legale che si preannuncia molto lunga.

Archivi