Rassegna Stampa

Napoli-Bologna: così si prevedono gli infortuni, staff medico a lavoro

Il tecnico del Napoli farà delle valutazioni anche in base all'affaticamento

Napoli-Bologna lo staff medico con Spalletti valuterà la formazione anche in base all’affaticamento dei singoli calciatori. Quando si gioca una partita ogni tre giorni come fa il Napoli è fondamentale cercare di prevenire gli infortuni. Spalletti non è un grande amante dei turnover, lo applica in maniera scientifica e senza cambiare troppi giocatori. Una eccezione è stata fatta in Europa League, ma in generale al tecnico toscano non piace cambiare molto. La formazione del Napoli col Bologna non verrà stravolta ma qualche cambio ci sarà sicuramente. Corriere dello Sport nell’edizione odierna, scrive di una valutazione anche di carattere medico che verrà fatta alla ripresa degli allenamenti al Konami Center di Castel Volturno.

Napoli-Bologna: screening al centro sportivo

Spalletti dovrà analizzare insieme con lo staff medico e con il preparatore atletico il grado di affaticamento di ognuno degli uomini che nell’ultimo periodo hanno giocato più degli altri. Uno screening normale, diciamo di routine, che però è molto utile anche in chiave prevenzione infortuni” scrive Corriere dello Sport.
Ci saranno però almeno un paio di cambi nella formazione del Napoli: “L’idea di fondi, suffragata finora dai fatti del campionato, è sempre quella di cambiare il meno possibile in ogni reparto, e se in difesa la strada sembra tracciata verso la conferma in blocco non è escluso qualche avvicendamento a centrocampo e in attacco: tipo Lozano per Politano e Demme per il più stanco dei tre uomini in mediana“.

Oggi verrà eseguito anche uno screening sui calciatori del Napoli infortunati. Manolas è reduce dalla lesione di basso grado del grande gluteo. Il difensore migliora ma non ci sarà col Bologna. Anche Malcuit e Ounas stanno recuperando dai rispettivi infortuni e dovrà essere fatta una valutazione.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.