ULTIME NOTIZIE SULL'EMERGENZA CORONAVIRUS

NAPOLI-BARCELLONA 1-1 Messi non punge Mertens si. Applauso del San Paolo agli azzurri

NAPOLI-BARCELLONA 1-1 Messi non punge Mertens si

Napoli-Barcellona finisce 1-1. I goal di Mertens e Griezmann. Gli azzurri si giocheranno la qualificazione  al Camp Nou.

Finisce 1-1- la prima sfida tra Napoli e Barcellona, gli azzurri in vantaggio con un bellissimo gol di Dries Mertens, vengono raggiunti dalla rete di Griezmann pareggia nella ripresa. Nel finale rosso a Vidal per un testa a testa con Mario Rui. Al Camp Nou, discorso qualificazione ancora aperto.

Il Napoli strappa l’1-1 contro il Barcellona nell’ottavo d’andata di Champions. Gattuso conferma Mertens centravanti anzichè Milik con Callejon e Insigne, Fabian Ruiz conserva una maglia in mediana, tra i pali ancora Ospina. Setien schiera Vidal in un tridente atipico con Messi e Griezmann, Rakitic la spunta su Arthur.

Una magia di Mertens fa sognare i partenopei

Il Barça chiude il Napoli negli ultimi 30 metri, ma a fronte di un tiki-taka snervante le occasioni da goal latitano. Si va avanti così per circa mezz’ora, il Napoli si chiude bene e nell’unica volta in cui riesce a ripartire la sblocca: Zielinski recupera palla e mette al centro, la sfera arriva a Mertens che disegna un destro all’incrocio appena dentro l’area. Il San Paolo esplode, azzurri avanti.

Il Barcellona torna a macinare possesso senza pungere e, in chiusura di frazione, Manolas fa tremare Ter Stegen spedendo a lato su cross basso di Callejon. Al riposo si va sull’1-0.

NAPOLI-BARCELLONA 1-1 Messi non punge Mertens si

Il Napoli riacciuffato nella ripresa da Griezmann.

I blaugrana perdono Busquets per il ritorno: diffidato, il metronomo di Setien entra male su Mertens e rimedia il giallo. Il belga non ce la fa e chiede il cambio, dentro Milik. Al 57′ il Barça pareggia: splendida imbucata di Busquets per Semedo, palla dentro e tap-in da due passi di Griezmann che fa 1-1.

Il Napoli però reagisce e in 2′ ha due chances enormi per ripassare in vantaggio: prima Insigne calcia centrale dopo uno splendido affondo da sinistra, poi Callejon tutto solo spara addosso a Ter Stegen in uscita su assist di Milik. Il Barcellona tiene in mano il pallino, gli azzurri sono ben organizzati e ripartono con buoni strappi come quando a 5′ dalla fine Insigne a giro spedisce sul fondo.

Rosso a Vidal

Finale convulso: Vidal si fa cacciare rimediando due gialli in pochi secondi per fallo su Mario Rui e testa contro testa col portoghese (ammonito), Piquè si fa male, ma il Napoli non sfrutta l’uomo in più nel recupero. Pari e patta a Fuorigrotta, il Barça trema contro un ottimo Napoli ma esce indenne: ritorno il 18 marzo al Camp Nou.

L’ex Juventus, autore per 88′ di una buona prestazione, ha commesso un durissimo fallo su Mario Rui all’altezza della linea di centrocampo e non contento ha poi battibeccato testa a testa con lo stesso terzino portoghese.

A quel punto l’arbitro ha richiamato Vidal estraendo due volte il cartellino giallo nel giro di pochi secondi e dunque l’inevitabile rosso. Il cileno è poi uscito dal campo tra i fischi del ‘San Paolo’, sfidando il pubblico con uno sguardo di fuoco rivolto verso le tribune.

Busquets invece ha rimediato il giallo all’inizio del secondo tempo dopo un duro fallo su Mertens, poi costretto a chiedere il cambio e sostituito da Milik. Il centrocampista spagnolo, diffidato, al ritorno quindi non ci sarà. Proprio come Vidal.

NAPOLI-BARCELLONA 1-1 Messi non punge Mertens si

Messi non punge

La serata napoletana di Messi d non era iniziata nel migliore dei modi, tra i cori dei tifosi che gli ricordavano come il 10 argentino più forte di sempre fosse Maradona. Il campo poi ha fatto il resto: l’Italia per lui è ancora amara.
Era l’uomo più atteso di Napoli-Barcellona ma ancora una volta l’aria dell’Italia non ha portato bene a Lionel Messi, a dir poco deludente nello stadio che fu del suo idolo Maradona.

La Pulce infatti non si è praticamente mai reso pericoloso, ben controllato dalla difesa del Napoli per quasi tutta la gara. E anche sul goal di Griezmann non c’è la sua firma: l’imbucata geniale è di Busquets, mentre a servire l’assist è stato Semedo.

Lo score di Messi quando gioca nel nostro Paese insomma continua a essere decisamente in passivo: in ben 11 gare giocate fin qui contro Roma, Inter, Juventus, Milan e ora Napoli l’argentino del Barcellona ha segnato appena due goal. Entrambi nella ‘San Siro’ rossonera.

IL TABELLINO DI NAPOLI-BARCELLONA 1-1

MARCATORI: 30′ Mertens, 57′ Griezmann

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme (79′ Allan), Zielinski; Callejon (73′ Politano), Mertens (54′ Milik), Insigne. All. Gattuso.

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Semedo, Piquè (92′ Lenglet), Umtiti, Junior Firpo; Rakitic (56′ Arthur), Busquets, De Jong; Vidal, Messi, Griezmann (87′ Ansu Fati). All. Setien.

Arbitro: Brych

Ammoniti: Busquets, Insigne, Messi, Griezmann, Mario Rui

Espulsi: Vidal

Archivi