Calcio Napoli e cultura Napoletana

CdS- Il mercato del Napoli è concreto: fatta con il tornante dell’Osasuna

Il mercato del Napoli è concreto. E’ praticamente fatta con il tornante dell’Osasuna, lo ha detto il suo manager. Ora l’accordo nelle mani dei club. Se la trattativa non chiude entro oggi slitta alla prossima settimana. Poi si parlerà di Ounas (del Bordeaux) e del portiere.

di Antonio Giordano CdS

Alejandro Berenguer

Alejandro Berenguer è ormai del Napoli; ed è già fatta, perché l’ha confermato – pubblicamente – pure il manager del tornante dell’Osasuna.

Hanno parlato Giuntoli e Yuan Oyaga: contratto quinquennale, come abitudine del Napoli, chiarezza sul Progetto – da interpretare come erede designato di José Maria Callejon. Ma non basta essere arrivati a tanto, come si sa, anche se certo è parecchio, tanto, tantissimo, è quasi un’opzione, è una promessa, è una condizione che aiuta ad accorciare i tempi. «L’accordo c’è, ora dipende dai club. E Alejandro ha voglia di Napoli».

Appuntamento con l’Osasuna

La fase successiva prevede l’appuntamento con l’Osasuna, abbondantemente aggiornato sui movimenti, blindato dalla presenza di una clausola da nove milioni di euro e in attesa di capire quali siano le intenzioni (economiche) del Napoli, che punta ad uno sconto o a una dilazione: ogni giorno può essere quello buono, però stiamo per intrufolarci in un altro week-end, periodo poco funzionale alle trattative, perché pure i manager prendono fiato. Si cercherà d’anticipare, altrimenti arrivederci alla prossima settimana.

Mercato concreto

Ounas sarà un capitolo successivo, e anche quella del portiere, del fluidificante di destra (e caso mai anche di sinistra), perché dopo la doccia gelata del Villarreal (25 milioni per Castillejo), Giuntoli s’è catapulato su Berenguer e vorrebbe procedere in maniera rapida: non è (già) fatta, però si farà, si vorrebbe farla.

CONSIGLIATI PER TE