napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Il Sarrismo altro non è che il Sanfedismo applicato al pallone.

Il Sarrismo altro non è che il Sanfedismo applicato al pallone. Fino al palazzo è lo slogan coniato da Maurizio Sarri per contrastare l’egemonia del potere juventino nel calcio italiano. Slogan migliore non poteva trovare per la sua squadra, marchio di una città storicamente ed eternamente “Sanfedista” nell’anima e nel corpo.

Di Gaetano Brunetti per il Roma

LO SLOGAN DI SARRI: FINO AL PALAZZO

Fino al palazzo è lo slogan coniato da Maurizio Sarri per contrastare l’egemonia del potere juventino nel calcio italiano. Una metafora che si addice in modo sublime alla città di Napoli, ai suoi trascorsi leggendari, quando il suo Popolo contava e si faceva valere. La partita in casa della Juventus, di questa domenica, abbinata al calcio può essere paragonata – metaforicamente, s’intende, ndr. – alla battaglia coi Saraceni, di cui i napoletani furono protagonisti, in quella che storicamente venne definita: “la più insigne vittoria navale dei cristiani sui musulmani prima di Lepanto”, la prima volta che si videro schierati cristiani e musulmani in campo aperto. Il risultato è stato lo stesso, in virtù di questo rush finale e senza voler fare improvvidi e stucchevoli paragoni con il gioco del Calcio, è piacevole premiare la tempra dei guerrieri di Sarri, con quelli che in passato hanno fatto la storia della città.

JUVENTUS

Il Napoli si è ripreso il “palazzo” simbolo del potere sabaudo, occupato dalla Juventus, da un secolo a questa parte. Il grido di battaglia di Sarri, non fa altro che risvegliare lo spirito identitario di un popolo che si è spesso ribellato al potere e la sua squadra di piccoli “scapestrati” rappresenta al meglio i napoletani. Gli stessi che misero in fuga i francesi del Generale Championnet, capeggiati dal Cardinale Ruffo circondato dai lazzari, passando per i Briganti che lottarono, appunto, contro gli usurpatori sabaudi, fino ai tedeschi cacciati da Maddalena Cerasuolo e una manica di creature e padri di famiglia, questo popolo ha sempre dimostrato di mal sopportare le ingiustizie dei potenti, il sopruso celato nella regola.

SARRISMO COME IL SANFEDISMO

La partita dello Stadium è stata il culmine di questo percorso cominciato in estate, il condottiero di Figline Valdarno, nato per caso a Bagnoli, slogan migliore non poteva trovare per la sua squadra creativa, genuina, a tratti impetuosa, marchi fulgidi di una città storicamente ed eternamente “Sanfedista” nell’anima e nel corpo. Domenica, in casa della Juve,  proprio un Napoli Sanfedista ha compiuto l’impresa massima e ha aumentato  le speranze  che il sogno del popolo azzurro si avveri una volta e per sempre, perché il Sarrismo altro non è che parente lontano e metafora calcistica del Glorioso “Sanfedismo”. Chi non sa, studierà, chi sa capirà e troverà le analogie. Fino al Palazzo si va, spinti dall’orgoglio millenario di un popolo che fa della sua identità emblema indissolubile, patrimonio inestimabile dell’Umanità.

Che cos’è il Sarrismo? la meravigliosa definizione di Jacopo Ottenga

CONSIGLIATI PER TE