Calcio Napoli

Il Napoli ritorna a spaccarsi a centrocampo: praterie per Cuadrado e Chiesa

Il Napoli esce sconfitto con la Juventus, ma la squadra azzurra ha lasciato troppo spazio alla velocità di Chiesa e Cuadrado

Il Napoli esce sconfitto con la Juventus, ma la squadra azzurra ha lasciato troppo spazio alla velocità di Chiesa e Cuadrado.

Il Napoli sconfitto dalla Juventus ha messo in ‘mostra’ un suo difetto che sembrava aver corretto: il centrocampo spaccato. Soprattutto nel primo tempo la mediana azzurra ha sofferto tremendamente le offensive dei bianconeri che hanno affondato facilmente negli spazi lasciati dal Napoli. Cuadrado e Chiesa hanno corso spesso con tanto campo davanti e senza un vero e proprio filtro. L’assenza del centrocampo in fase di contenimento ha spesso esposto gli azzurri agli attacchi avversari, con i giocatori del Napoli che in affanno sono stati saltati in dribbling pure da Danilo.

Un Lozano non in perfetta forma ha faticato a rientrare sempre in difesa, mentre il gol di Ronaldo nasce da una giocata di Chiesa che si è bevuto per due volte Hysaj prima di poter crossare e centrare il portoghese solo in mezzo a due difensori azzurri. Ma quello che è mancato più di ogni altra cosa è stato quel filtro a centrocampo, utile non solo in fase difensiva, ma anche durante la costruzione del gioco. Troppo spesso la squadra di Gattuso (che può recriminare per un rigore non concesso) sembrava a corto di idee, soprattutto in fase di impostazione.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.