Calcio Napoli e cultura Napoletana

Il Mattino: Sarri tiene a rapporto la squadra. De Laurentiis resta in silenzio.

Sarri tiene a rapporto la squadra: «Troppi errori, adesso reagiamo» De Laurentiis resta in silenzio da Los Angeles. Nessun contatto con il gruppo.

di: Pino Taormina Il Mattino

NAPOLI- Sarri tiene a rapporto la squadra. Reazione inefficace dopo il primo gol di Caldara: è questa la preoccupazione. Il tecnico chiede una reazione immediata ai suoi ragazzi.

Le ferite del tonfo con l’Atalanta non saranno facili da rimarginare. Ma la depressione per il ko dovrà essere messa velocemente alle spalle perché tra due giorni c’è la Coppa Italia e la sfida allo Juventus Stadium. A dire il vero, Sarri ne farebbe volentieri a meno di questa gara a pochi giorni da Roma e Real Madrid. Stramaledice il calendario ma non può farci nulla. Ma oggi il gruppo sarà messo dinnanzi ai propri errori: con l’Atalanta la manovra è apparsa lenta,con tanti protagonisti che non hanno compiuto i movimenti giusti.

Il secondo posto era lì, almeno per una notte, in attesa della gara della Roma. Dagli Stati Uniti, da Los Angeles, Aurelio De Laurentiis tace. Niente dichiarazioni,nessuna telefonata al tecnico e neppure un tweet. Né prima né dopo. Sarri non ne ha avvertito la mancanza: ormai i rapporti tra i due, dopo Madrid, sono quelli che sono.

Sarri sa bene che è un passo indietro sul piano della fiducia ma non ne fa un  dramma: metterebbe la firma per perdere ogni 14partite. Vorrebbe affrontare i giornalisti e chiede di nuovo, pur sapendola risposta, se il silenzio stampa è confermato. Avrebbe parlato anche della sfortuna in occasione dei pali di Insigne e Mertens ma anche della bravura altrui (le parate di Berisha).

È un Sarri che torna a casa deluso, molto: ed è anche, per la prima volta, preoccupato. Avesse perso dopo aver visto il suo solito Napoli aggredire l’avversario con brutalità, dopo averlo chiuso nel recinto,ecco sarebbe più tranquillo.Ma quello di ieri è un Napoli brutto. Cosa che raramente si è visto quest’anno. Ed è brutto nel periodo peggiore della stagione. Quello dove ogni passo falso può costare caro.

 

CONSIGLIATI PER TE