Gazzetta. Icardi rifiuta il Napoli. Crescono le quotazioni di Llorente

Icardi rifiuta il Napoli. Crescono le quotazioni di Llorente

Icardi rifiuta il Napoli, l’entourage dell’argentino ha risposto no grazie. Crescono le quotazioni di Llorente come alternativa a Milik.



Icardi rifiuta il Napoli e aspetta la Juventus. Gli azzurri pensano a Fernando Llorente, attaccante di esperienza e di sicuro affidamento.
La sconfitta del Napoli contro il Barcellona, nella prima uscita americana degli azzurri ha evidenziato qualche lacuna, probabilmente, una delle poche che Carlo Ancelotti non riesce a eliminare.
Il Napoli ha il vezzo delle palle gol, ne costruisce almeno una decina a partita, ma ne concretizza soltanto l’un per cento. Talvolta, nemmeno quello.

NO DI ICARDI AL NAPOLI

Su Milik le opinioni sono contrastanti. De Laurentiis e Ancelotti si sono schierati a difesa del loro centravanti. Nel contempo, però, Giuntoli sta sondando il mercato per assicurare all’allenatore un attaccante che abbia maggiore peso negli ultimi 20 metri e che, soprattutto, sia più concreto.
Secondo la gazzetta dello sport il sogno del Napoli sarebbe stato Mauro Icardi, ma l’entourage dell’interista ha rigettato la proposta, ringraziando per la considerazione.



 LLORENTE ALTERNATIVA A MILIK

Nelle ultime ore, sono in crescita le quotazioni di Fernando Llorente, l’attaccante del Tottenham, che è svincolato. L’esperienza e la fisicità dello spagnolo potrebbe garantire una maggiore sostanza alla fase offensiva. Llorente è a caccia di un contratto che gli permetta di chiudere la carriera ad alti livelli. Lo spagnolo chiede un triennale da 4 milioni di euro.

Il Manchester United, dopo il tramonto dell’operazione Mandzukic e la chiusura del mercato inglese, sta valutando l’ingaggio dello spagnolo a parametro zero.
Manca poco meno di un mese alla chiusura del mercato e il Napoli pare non avere fretta.

Se nulla dovesse cambiare in queste settimane, Ancelotti prenderà in considerazione l’opzione B, ovvero, quella di schierare al centro dell’attacco, Dries Mertens, scoperto centravanti da Maurizio Sarri tre stagioni fa.