Gazzetta – Gattuso autore della rivoluzione, così ha cambiato il Napoli

gattuso rivoluzione napoli

E’ Gattuso l’autore della rivoluzione del Napoli. In due mesi il tecnico ha saputo rivoltare mentalmente e tatticamente una squadra spenta e senza idee.

La vittoria con la Juventus, poi quella Sampdoria. Sono ‘solo’ due vittorie, tre con quella di Coppa Italia, ma a dare fiducia in questo momento sono il carattere e le idee. Il Napoli non è più passivo ed instabile, non lancia il pallone lungo aspettando che accada qualcosa. La formazione partenopea aggredisce, soffre e corre. I tempi bui sembrano alle spalle, ma non si può cantare già vittoria. Lo sa Gennaro Gattuso autore della rivoluzione del Napoli.

E’ inconfutabile che ci sia tanto del nuovo allenatore nel rilancio del Napoli. Lo dicono i fatti più delle parole. Quelle si sono sprecate dall’inizio della stagione, non se ne avverte la mancanza. Gattuso racconta il necessario nelle poche occasioni in cui gli è concesso di parlare. lui, sta dimostrando di preferire la concretezza, vuole che le risposte i giocatori le diano sul campo e non nella teoria

Gattuso e i possibili moduli

Come sottolinea Gazzetta dello Sport il Napoli con il recupero degli infortunati, uniti all’arrivo dei nuovi acquisti, può guadagnare tantissimo. Lo si è visto nella sfida con la Sampdoria quando l’ingresso di Mertens, Demme e Politano hanno aiutato la squadra ad uscire dalla pressione costante della Sampdoria. Demme e Mertens hanno anche messo a referto un gol, un fattore che non può essere secondario. La forza del Napoli sta anche nella sua panchina, quella in cui si sono seduti gente come Koulibaly e Maksimovic. Con questi calciatori la rivoluzione di Gattuso a Napoli può continuare. Il tecnico parte con il 4-3-3 ma in corsa è capace di schierare un 4-4-2 molto offensivo, oppure puntare ad un 4-2-3-1. Questa è la nuova idea che potrebbe essere messa in atto nelle prossime settimane.

Archivi