Genk-Napoli, formazione ufficiale: Insigne e Ghoulam in tribuna, Lozano-Milik in attacco

Nella formazione del Napoli c'è la sorpresa Insigne e Ghoulam in tribuna, in attacco la coppia Lozano-Milik

Genk-Napoli, formazione ufficiale: Insigne out, Lozano-Milik in attacco

Genk-Napoli, formazione ufficiale. Non mancano le sorprese nella formazione azzurra. Ancelotti lascia insigne in tribuna e punta su Lozano-Milik

Genk-Napoli sorprese nella formazione azzurra

Genk e Napoli si sfideranno per la prima volta in una competizione UEFA. La squadra belga ha vinto le ultime due partite contro squadre italiane, battendo il Sassuolo nella fase a gironi dell’Europa League 2016/17.

C’è una novità nella formazione del Napoli che affronterà alle 18.55 il Genk in Champions League. Insigne e Ghoulam vanno in tribuna, mentre in attacco il tecnico Ancelotti ha scelto la coppia Milik-Lozano con Mertens che si accomoda in panchina. “Decisione sorprendente di Ancelotti” ha commentato la redazione sportiva di sky sport. Dunque il Napoli  giocherà senza il supporto del capitano. Panchina per  Zielinski e Llorente.

Elmas titolare

Ancelotti lancia Elmas. Il centrocampista macedone è pronto a scendere in campo da titolare al posto di Zielinski. Elmas agirà  al fianco di Fabian Ruiz e Allan con Callejon a supporto. Ancelotti sta pensando anche alla trasferta di domenica, partita da vincere assolutamente per rosicchiare qualche punto a Inter e Juventus si sfideranno nel match al San Siro.

Le formazioni ufficiali di Genk-Napoli

Ancelotti lascia fuori Insigne (che va addirittura in tribuna), in campo dal primo minuto c’è Elmas a centrocampo con Allan, mentre Fabian Ruiz trasloca  a sinistra. In attacco Milik con Lozano, solo in panchina Mertens. Il Genk risponde con il 4-3-3 e il trio offensivo Ito-Samatta-Bongonda.

GENK (4-3-3): Coucke; Maele, Lucumì, Cuesta, Uronen; Berge, Hagi, Hrsovvsky; Bongonda, Samatta, Ito. A disposizione: Vandevoordt, De Norre, Wouters, Dewaest, Heynen, Paintsil, Onuachu. Allenatore: Mazzù

NAPOLI (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui, Callejon, Allan, Elmas, Fabian, Lozano, Milik. A disposizione: Ospina, Luperto, Malcuit, Zielinski, Younes, Mertens, Llorente. Allenatore: Ancelotti

ARBITRO: Kovacs (Romania)

Altre storie
Napoli, Insigne vuole il riscatto. Faccia a faccia con Ancelotti
Insigne figlio di Napoli, tra problemi e rinascita: bisogna restare uniti