Tutto Napoli

Da Leicester arriva una notizia per il Napoli e per De Laurentiis

Gli azzurri dominano la gara con gli Inglesi ma non vanno oltre il pareggio

Leicester-Napoli di Europa League ha messo in risalto quello che tutti già sapevano: al Napoli serve un terzino sinistro. Sembra una banalità dirlo, ma la prova del campo è regina. Fino ad ora Mario Rui ha tamponato la falla, ma al primo problema del portoghese si è visto quanto, maledettamente, serve un esterno di fascia. “Uno che faccia questo di mestiere” come dicono tanti tifosi sul web. Insomma al Napoli non si chiedeva di prendere Roberto Carlos, ma almeno qualche giocatore che potesse dare respirare a Mario Rui e sostituirlo qualora si fosse infortunato.

Di Lorenzo a sinistra

L’esperimento di piazzare Di Lorenzo a sinistra si può dire bocciato. L’esterno destro del Napoli è apparso come un pesce fuor d’acqua. Spalletti lo ha bloccato all’indietro dando spazio alla ‘cavalcate’ di Malcuit. In questo modo il Napoli ha perso la spinta di Di Lorenzo sulla destra e quella sulla sinistra. Anche perché Di Lorenzo sembra molto superiore al francese.

Proprio da un errore di Di Lorenzo parte il gol del 2-0 del Leicester. In pratica il Napoli ha regalato due reti agli inglesi che non hanno fotto moltissimo in fase offensiva. La difesa azzurra va regolata, questo è sicuro, anche a livello di testa (non dimentichiamoci l’errore di Manolas). Ma quel che è certo è che serve un terzino sinistro. In un mercato in cui il Napoli ha speso poco o nulla si poteva fare uno sforzo per colmare una lacuna evidente. Attendendo il rientro di Ghoulam, che è sempre in miglioramento ma non gioca, non si capisce perché, è necessario trovare una soluzione. Magari pensare di fare già qualcosa per gennaio. Perché per l’ennesima volta si rischia di lasciare incompiuta una squadra che sta dimostrando di avere un ottimo potenziale.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.