TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Corbo: “Juve-Napoli, uno scempio. Aspettiamo ancora i colpevoli della vicenda Suarez

Antonio Corbo interviene su Juventus-Napoli. Il giornalista di Repubblica aspetta ancora i colpevoli della vicenda Suarez.

Antonio Corbo, è intervenuto su Juventus-Napoli. Il giornalista di Repubblica risponde per le rime alle accuse che arrivano dal Nord in merito alla mancata presenza del Napoli allo Stadium. Ecco le parole di Corbo su Juventus-Napoli:

“Parole Spadafora su Juventus-Napoli? Noi siamo il paese degli avvocati perché diciamo le cose in modo che ci possa essere sempre una via d’uscita. La verità è una sola: l’ASL è sovraordinata rispetto al calcio e alla Lega calcio. Si sta andando avanti con discussioni assurde che non sono nemmeno da bar sport. L’ASL ha poteri preminenti su quelle che sono le regole del calcio, che fanno parte di un ordinamento domestico. Ci sono mille cose da obiettare però. Il Napoli poteva partire? Probabilmente sì, l’ASL lo ha impedito. Quindi si dice che l’ASL si è piegata agli interessi del tifo, allora non crediamo più a niente, così come per la vicenda Suarez”.

Giuntoli? Mi sono complimentato con lui, l’ho criticato fino a una settimana fa. Ho visto cose molto importanti che il COVID-19, la Juventus e la Lega non hanno consentito di approfondire. Il Napoli per la prima volta non ha preso acquisti per investire solo sul futuro e finalizzati all’investimento per poi moltiplicarli. Stavolta il Napoli ha fatto un mercato tecnico, con Bakayoko il Napoli ha dimostrato di aver capito cosa mancasse.
Bakayoko acquisto popolare? Non ha ascoltato il desiderio popolare ma ha deciso seguendo le indicazioni dell’allenatore e all’operazione magistrale di Giuntoli. Il DS doveva dimostrare la verità: ha dimostrato che appena ha condotto un’operazione da manager, l’ha saputa fare“.

Corbo ha poi aggiunto: ” Per la prima volta gli acquisti sono stati fatti in assoluta sintonia tra l’allenatore e il DS. Bakayoko è stata un’operazione brillantissima, volta a un investimento tecnico.

Napoli da Scudetto? Io eviterei di dirlo, perché tutte le volte in cui in autunno si parla già di questo è il miglior modo per non vincerlo. Primi 4 posti? Il Napoli fa parte di un gruppo di squadre che possono lottare per lo Scudetto, insieme a Juventus, Inter, Atalanta, Milan.
Milik? Il Napoli non ha avuto il tempismo necessario per bloccare Milik e rinnovargli il contratto, quindi serviva cederlo prima. Il problema è tra la volontà del giocatore e le strategie di una società, sul cervello di Milik non si può indagare.
Ancelotti è passato a Napoli come lo scemo del Paese, oggi è primo in Inghilterra con James Rodriguez che gli è stato preso. Il caso Ancelotti si fa capire che c’è stato un deplorevole snobismo di alcuni personaggi nei suoi confronti“.

NAPOLI SU GOOGLE NEWS

Su Google news tutte le notizie su Napoli, la squadra, la città e la sua storia. Segui ora

Archivi