Varie-Calcio

Il solito Chiffi regala i 3 punti alla Juve. Ziliani distrugge i tifosi juventini

L’arbitro Chiffi protagonista in negativo di Inter-Juventus. Paolo Ziliani distrugge i sogni dei tifosi juventini.

I potenti del Nord Italia sembrano non riuscire a tenere a freno l’inarrestabile avanzata del Napoli, il cui colore azzurro riflette il cielo e il mare di questa città eterna, pervasa da una miriade di sfumature cromatiche. Napoli domina un Nord abitudinario e arrogante che spesso umilia la sua gente, ma oggi gli abitanti esplodono di gioia come il Vesuvio, il cuore pulsante della città.

Dietro il Napoli c’è il calcio italiano degli anni ’70 e gli arbitri che non mancano mai di regalare sorprese, come è accaduto ancora una volta nell‘Inter-Juve. Questa partita negli ultimi anni ha sottratto 2/3 scudetti al Napoli a causa di errori arbitrali, ma stasera ha fatto parlare di sé per il meglio, tanto da far esplodere Materazzi pubblicamente. Il protagonista è stato il solito Chiffi, l’uomo che ha negato rigori cristallini al Napoli contro la Fiorentina e la Salernitana, ma che è sempre pronto a salvare la Juventus.

Paolo Ziliani su Twitter è stato categorico: “Dopo il -15 inflitto alla Juventus la discesa in campo in suo appoggio delle istituzioni calcistiche come FIGC e Lega Serie A (!), della politica (ministro Abodi) per non parlare dei media è stata totale. Ora sono arrivati i rinforzi. Rovinano il calcio da sempre e tutti zitti.
La cosa buffa – lo ribadisco perché continuo a crederci – è che gli illeciti commessi dalla Juventus sono così mastodontici, pianificati e reiterati che la Serie B (almeno) e l’esclusione dalle coppe da parte dell’UEFA non gliele toglie nessuno Tutto questo schifo non servirà”.

Ziliani ha poi aggiunto: “Considerando che nè Juventus nè Atalanta possono considerarsi in corsa per un posto Champions per le sanzioni (più pesante quella in arrivo per la Juve) che le colpiranno, col Napoli già qualificato restano 3 posti per 4 club. La #Lazio è la più in salute, sarà vera bagarre”.

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.