Callejon-Mertens-Insigne la carica dei 284 gol, con l’Inter tornano titolari

callejon-mertens-insigne titolari inter

Callejon-Insigne-Mertens il trio d’attacco del Napoli nella probabile formazione azzurra contro l’Inter in Coppa Italia. Koulibaly va in panchina.

Come non ricordare le prodezze di Callejon-Insigne-Mertens. Basterebbero i 284 gol messi a segno da questo trio per farlo stampare nella mente di qualsiasi tifoso. Questa sera al Meazza di Milano, nella sfida di Coppa Italia tra Inter e Napoli i tre piccoletti tornano a giocare insieme. Quest’anno lo avevano già fatto – scrive il Corriere dello Sport – il 7 dicembre scorso ma in quel caso specifico si giocava con il 4-4-2 di Ancelotti. Contro l’Inter i tre attaccanti del Napoli giocheranno invece nel 4-3-3 voluto da Gattuso. L’inversione di tendenza netta voluta dal nuovo allenatore del Napoli ha giovano in parte alla manovra azzurra. La difesa resta ancora un grande rebus, ma i movimenti sembrano più naturali, salvo poi ritornare ad essere poco lucidi e poco cattivi quando c’è da recuperare la palla.

Napoli all’attacco della Coppa Italia

La sfida con l’Inter per il Napoli è intrisa di tante motivazioni. C’è un obiettivo da conquistare, quello della Coppa Italia, forse il più tangibile di questa stagione. C’è un allenatore che lotta per essere riconfermato, c’è un gruppo che deve dare un segnale a tutti i tifosi. La sconfitta con il Lecce è ancora troppo cocente per essere dimenticata. Ancora una volta la squadra ha preso tre gol per poca attenzione e aggressività in difesa, dopo aver quasi dominato per l’intero primo tempo. Così il Napoli va all’attacco della Coppa Italia affidandosi a Callejon-Mertens-Insgine, ma con qualche altro cambio. Koulibaly va in panchina, in mediana Fabian Ruiz e Zielinski si giocano un posto da titolare. In porta Ospina è confermato, anche perché Meret non è nella migliore condizione fisica.

Ecco la probabile formazione del Napoli (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Elmas, Demme, Fabian Ruiz; Callejon, Insigne, Mertens.

Archivi