Calcio Napoli

Cabrini, Napoli amore malato: “Maradona alla Juve si sarebbe salvato”

Antonio Cabrini parla di Diego Armando Maradona ed offende Napoli, l’ex calciatore è convinto che alla Juve si “sarebbe salvato”.

La morte di Diego Armando Maradona innesca una serie di reazioni tra cui quella di Antonio Cabrini che in un’intervista ad Anna Lo Calzo per l’emittente Irpinia Tv di Avellino dice: “Una leggenda vivente e un avversario gentiluomo che come tanti altri fuoriclasse ha saputo dare nello stesso tempo il meglio e il peggio“. Fino a qui l’elogio a Diego ma inevitabilmente Cabrini tira in ballo anche Napoli e dice: “Sarebbe ancora qui con noi se fosse venuto alla Juve perché l’ambiente lo avrebbe salvato, non la società ma proprio l’ambiente. L’amore di Napoli è stato tanto forte e autentico quanto, ribadisco, malato“.

Parole estremamente dure quelle di Cabrini nei confronti dell’ambiente napoletano che in questi giorni, così come negli anni scorsi, ha dimostrato solo un amore sincero e viscerale verso l’uomo ed il calciatore che è riuscito, attraverso il calcio, nel riscatto di un intero popolo. In questo modo Cabrini parla di Maradona ma indirettamente offende la città di Napoli e tutti i tifosi napoletani che hanno sempre sostenuto l’ex Pibe de Oro, ergendolo a idolo indiscusso della piazza partenopea.

NAPOLI SU GOOGLE NEWS

Su Google news tutte le notizie su Napoli, la squadra, la città e la sua storia. Segui ora

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.