Varie-Calcio

Bonolis, bordata alla Juventus: “Prima non le capitava mai, ora è come le altre. Cosa si prova?”

Paolo Bonolis commenta la vittoria dell’Inter nella finale di Coppa Italia contro la Juventus e non risparmia qualche frecciatina ai bianconeri.

Paolo Bonolis ai microfoni di FcInter1908 commenta la vittoria della coppa Italia e lancia una frecciata alla Juventus: “Una Coppa bellissima, vinta contro i nostri rivali storici, vissuta sul filo dell’ansia quando loro sono passati in vantaggio e poi ripresa con orgoglio. Sono stati 120′ intensi. La doppietta di Perisic ci ha tranquillizzati. La Juventus è una squadra difficile da affrontare: è tosta, combattiva. Ma stavolta noi lo siamo stati di più. E così abbiamo portato a casa un trofeo importante. Ora, ci aspettiamo che domenica l’Atalanta faccia del suo meglio, semmai fosse… sarebbe tutto molto divertente”.

Paolo Bonolis risponde alle lamentele dei tifosi della Juventus per il rigore assegnato su Lautaro Martinez: “Sì, sì. Ma sono circa 40 anni che noi tutti, e non solo noi dell’Inter, ci lamentiamo di ciò che succedeva in loro favore. Ora, dopo tanto, la Juventus è tornata a essere una società come tutte le altre, che viene trattata come Inter, Milan, Lazio, Perugia… E’ una squadra che scende in campo e prende ciò che le spetta e, a volte, ciò che non le spetta. A volte subisce anche ciò che non le spetta, ma questo capita a tutti. Prima non le capitava mai, ecco. Ora è alla stessa stregua di tutte le altre”.

Il conduttore televisivo elogia Ivan Perisic: “Non so se rimarrà o se lo venderanno alla Marvel perché manca un supereroe. E’ impressionante, a 33 anni corre come un cavallo, hai i piedi e segna. So solo che è un professionista incredibile. Ha fatto un campionato eccellente e una chiusura di stagione sontuosa. Da quello che so, ha cercato un contratto importante per chiudere in gloria altrove, non lo ha trovato e ora vedremo se ci sarà margine per un prolungamento con l’Inter. Meglio che vada da un’altra parte, piuttosto che rimanere scocciato. Che devi fa“.

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.