Social

Video – Telefonata Fedez-Rai. “Si adegui al sistema”

Fedez ha pubblicato sui social la telefonata con alcuni dirigenti della Rai accusati di aver cercato di censurare il suo discorso durante il concerto del 1 maggio

Lo scontro Rai-Fedez va avanti con il video della telefonata postato dal cantante su Twitter in cui parla con alcuni dirigenti. L’artista aveva già polemizzato con la Rai, ammettendo di aver subito pressioni affinché cambiasse il suo discorso da fare durante il concerto del 1 maggio. Discorso in cui Fedez attacca pesantemente, con nomi e cognomi, alcuni esponenti della Lega che in passato hanno parlato di bruciare persone perché omosessuali.

La Rai aveva smentito qualsiasi tipo di censura con un comunicato. A quel punto Fedez ha pubblicato la telefonata con alcuni dirigenti della Rai e nel video si capisce che le pressioni ci sono state.

«Le asserzioni che riporto nel mio testo sono consiglieri leghisti che dicono “se avessi un figlio gay, lo brucerei nel forno”», tuona Fedez. «Le sto chiedendo di adeguarsi a un sistema – si sente dell’altro capo del telefono – . Tutte le citazioni che lei fa con nomi e cognomi non possono essere citate. Questo non è il contesto corretto per…».

Il video integrale della telefonata tra Fedez  e dirigenti Rai è stato postato dal cantante su Twitter e prosegue.

Fedez replica: «Chi lo stabilisce? Io dico quello che voglio sul palco. Nel mio testo non c’è turpiloquio, sono imbarazzo per voi». «Io ritengo inopportuno il contesto», gli dice a quel punto la vicedirettrice Capitani. «Ma io faccio quello che voglio visto che non c’è contesto di censura», sbotta lui che poi conclude: «Nel vostro futuro i diritti civili sono contemplati sì o no?».

 

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.