Calcio Napoli

CORRIERE – Sentenza UEFA, Juve, Real e Barcellona verso l’esclusione. Ceferin accelera, il verdetto prima degli Europei

Juve, Real e Barcellona senza Champions. La UEFA prepara la sentenza, il verdetto potrebbe arrivare prima degli europei

Juve, Real e Barcellona potrebbero essere escluse dalla Champions league. Il Napoli di conseguenza verrebbe ripescato e posto in terza fascia. Questo lo scenario che prende sempre più corpo, dopo le recenti dichiarazioni di Ceferin.

Il nostro comitato disciplinare è indipendente. Quando inizia a lavorare su un caso non ci sono rapporti di nessun tipo, non arrivano informazioni, né posso commentare in alcun modo. Non so dire quando, se e di quale portata saranno eventuali sanzioni. Quello che mi lascia basito è che pubblicamente siano ancora parte di questa Superlega, manifestando la volontà di voler giocare la Superlega, e poi inviano una lettera per poter disputare la Champions League. Quindi tu non puoi giocare la Champions League e giochi la Champions League, tu sei in Superlega e in Champions League… è abbastanza difficile capire cosa per loro questo possa significare”.

Alessandro Alciato, giornalista delle reti Sky ha intervistato Ceferin in merito alla questione squalifica per il club della Superlega: “Una decisione dovrà essere presa in tempi brevi. Sarei sorpreso se non arrivasse un’esclusione per Juventus, Real Madrid e Barcellona. Con questo non dico che queste squadre non giocheranno la Champions, perché poi la battaglia si sposterà in tribunale. Come sensazione personale posso dire che negli occhi di Ceferin ho visto molta determinazione nel rimanere sulle proprie posizioni e andare deciso“.

JUVE ESCLUSA DALLA CHAMPIONS, RIENTRA IL NAPOLI

La Gazzetta dello Sport sulla possibile squalifica della Juve dalla Champions League spiega: “Ora la palla è ai giudici: il destino di Juventus, Real Madrid e Barcellona, a rischio squalifica, può stravolgere lo scenario. Napoli, Real Sociedad e Betis osservano: prenderebbero il posto delle tre della Superlega”.

I tre club, attraverso La Porta del Barcellona, hanno fatto sapere di essere pronti alla battaglia legale. Ecco perché una eventuale squalifica sarebbe impugnata prima in appello e poi al Tas, con la possibilità di una sospensiva. Non è da escludere un ricorso alla Corte Ue, se la questione pregiudiziale sollevata dal Tribunale di Madrid fosse considerata ricevibile.

LA SENTENZA PRIMA DELL’EUROPEO

Secondo l’edizione odierna del Corriere dello sport, filtrano informazioni che parlano di una netta accelerata in vista delle decisioni dell’organo disciplinare, indipendente dalla Uefa: la sensazione è che la sentenza possa arrivare prima dell’inizio dell’Europeo, quindi nell’arco di una decina di giorni, confermando le tempistiche di circa trenta giorni dall’apertura delle indagini (12 maggio).

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.