Calcio Napoli

Simeone cuore Napoli, le sue parole sul turnover sono da applausi

Giovanni Simeone potrebbe giocare titolare in Napoli-Rangers, l’attaccante argentino è pronto a dare il massimo in Champions League.

L’ex attaccante del Verona dopo il rientro di Osimhen sta trovando meno minuti, ma non per questo fa polemica. Anzi Simeone giura amore al Napoli e non perde mai occasione per farlo. Ma quello che è importante è che anche i giocatori che stanno trovando meno spazio sono sempre pronti a dare il massimo.

Il gruppo è uno dei segreti di questo Napoli, ecco perché la risposta di Simeone sul turnover annunciato da Spalletti è da applausi: “Quando metti in difficoltà l’allenatore è bello. Questo significa che ci sono tante alternative e che non ci si può rilassare mai. Qui ci aiutiamo tutti per tenere alto il livello“.
Parole importanti che fanno capire quanto sia unito lo spogliatoio azzurro. Non a caso Osimhen solo qualche settimana fa disse di adorare Raspadori, tanto per far capire il clima che c’è nel gruppo partenopeo, anche tra giocatori che si giocano un posto da titolare.

Simeone poi ha risposto anche su un altro argomento: “Assomiglio di più a Osimhen o Raspadori? Penso di avere caratteristiche simili a Victor che riesce a dare più profondità, mentre Giacomo viene più incontro per dare maggiori triangolazioni. Io mi sento uno che vuole attaccare la profondità“.

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.