ULTIME NOTIZIE SULL'EMERGENZA CORONAVIRUS

Radio Marte: “Infortunio Koulibaly, ecco le condizioni ed i tempi di recupero”

infortunio koulibaly

Ultime novità in casa Napoli sull’infortunio di Kalidou Koulibaly. Il difensore non è stato convocato per la sfida con il Brescia. Ecco i tempi di recupero.

Kalidou Koulibaly ancora fuori per infortunio. Oramai dal 14 dicembre, sfida con il Parma, il difensore senegalese non si è più ripreso. La partita giocata contro il Lecce ha solo peggiorato la situazione, provocando una ricaduta nel calciatore che aveva spinto per giocare. Inoltre, in quel match, lo stesso Koulibaly non fu autore di una prova esaltante.

Radio Marte fa il punto sull’infortunio di Koulibaly che anche queste sera con il Brescia non sarà nella formazione titolare. Citando fonti dello staff medico partenopeo, l’emittente partenopea fa sapere che Koulibaly sta seguendo un programma personalizzato di sette o otto giorni durante il quale il calciatore lavorerà su elasticità ed esplosività muscolare”. Questo si è reso necessario dopo “l’infortunio col Parma e la successiva ricaduta“.

Koulibaly: i tempi di recupero

Al momento non si sa ancora quando il difensore senegalese del Napoli potrà tornare in campo. Gattuso, in accordo con la società, non vuole rischiare il calciatore che tornerà in gruppo dopo aver completato il percorso personalizzato. Ma solo “Koulibaly potrà decidere quando è veramente guarito, saranno le sue sensazioni a dare indicazioni decisive” fanno sapere da Radio Marte. Molto probabilmente Koulibay salterà anche l’importantissima sfida con il Barcellona che si giocherà martedì 25 febbraio allo stadio San Paolo di Napoli. Le condizioni del difensore non sono eccellenti e prima di rimandarlo in campo servirà ristabilirlo del tutto, per evitare altre ricadute. Questo potrebbe dire rivedere Koulibaly al top della forma a marzo, ovvero per gli ultimi decisivi mesi di una stagione maledetta sotto molti punti di vista. Intanto sul futuro del difensore si addensano molte ombre, in tanti sono convinti che a fine anno sarà ceduto per compensare le perdite di una mancata partecipazione alla Champions League.

Archivi