TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Napoli, Ispettori a Castel Volturno per verificare l’isolamento anti-Covid

Napoli, Ispettori a Castel Volturno
Ultimo aggiornamento:

Napoli, ispettori a Castel Volturno Controlli per la “bolla” anti-Covid. Nessuna attinenza con la gara non disputata contro la Juve.

 Gli ispettori della Figc hanno effettuato una visita di controllo nel centro tecnico del Napoli a Castel Volturno. Il Napoli nel mirino della procura sportiva.

Fonti interne alla società partenopea affermano che l’ispezione di questa mattina non è da ritenersi legata al caso di JuveNapoli.

Secondo quanto riportato da Kiss Kiss Napoli, la visita degli ispettori al Napoli presso il centro tecnico di Castel Volturno era finalizzata a valutare il rispetto dell’isolamento anti-covid.

L’ispezione, è avvenuta stamattina e non è da ritenersi. Si tratta di una procedura di routine della Figc per verificare che tutte le procedure sanitarie per il covid19 vengano rispettate nel ritiro “bolla” del gruppo azzurro che da ieri vive a Castel Volturno per rispettare l’isolamento domiciliare e continuare ad allenarsi.

La radio ufficiale ha poi aggiunto: “ La presenza degli ispettori nel centro tecnico del Calcio Napoli,  non è legata all’isolamento in particolare.

Già altre tre volte nel periodo covid la procura federale aveva fatto visita a Castel Volturno per verificare il rispetto delle procedure. I giocatori del Napoli sono in ritiro di isolamento e dovranno rimanerci per l’intera durata di 14 giorni prescritta dalle Asl Napoli 1 e Asl Napoli 2 Nord.

JUVENTUS, ISOLAMENTO FIDUCIARIO VIOLATO

Gli ispettori della FIGC hanno fatto visita al Napoli per controllare il rispetto della bolla anti-Covid. A Torino, la Juventus sta vivendo una situazione analoga. La squadra di Pirlo è in isolamento fiduciario da sabato, ma alcuni giocatori hanno violato al bolla.

La questione passa in mano alla procura come ha spiegato Roberto Testi, direttore di prevenzione dell’Asl di Torino.

Il medico ha confermato la segnalazione fatta alle autorità competenti relativa ai giocatori della Juventus – Buffon, Demiral, Ronaldo, Dybala, Danilo, Bentacur e Cuadrado.

I sette calciatori hanno violato l’isolamento fiduciario, mentre erano in attesa dei risultati del secondo tampone dopo la positività di due membri esterni dello staff bianconero.

Sarà quindi compito della Procura decidere se procedere o meno nei confronti dei giocatori, cosa che appare improbabile dal momento che non sono positivi al virus. E’ dunque probabile che la segnalazione dalla Procura finisca in Prefettura, per le relative sanzioni, che possono essere di 400 euro.

ISOLAMENTO? CHI NON LO RISPETTA RISCHIA DA 3 A 12 ANNI DI CARCERE

La FIGC ha inviato gli ispettori nel centro tecnico del Napoli per verificare il rispetto della bolla. A tornio sette calciatori della Juventus hanno violato la bolla. Cosa accade se si viola l’isolamento?

Violare l’isolamento è un reato penale. La responsabilità penale è personale. Se vi è un isolamento fiduciario bisogna rispettarlo, chi non lo rispetta fa reato perché viola l’articolo 650.

L’argomento di discussione è anche un altro, ovvero: nel momento in cui ho la consapevolezza di essere positivo ed esco, abbiamo una epidemia colposa. Nel caso in cui invece io non sia consapevole di essere positivo ma potrei esserlo, quindi sto violando un obbligo giudiziario, vi è negligenza e imprudenza. Si rischia dai 3 ai 12 anni.

NAPOLI SU GOOGLE NEWS

Su Google news tutte le notizie su Napoli, la squadra, la città e la sua storia. Segui ora

Archivi