TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Napoli, ingaggi record: missione fallita. Gravi perdite in arrivo

ingaggi napoli

Il monte ingaggi del Napoli non è stato abbassato, il mercato non ha permesso di cedere calciatori come Koulibaly, Milik e Llorente.

Bisognerà ancora lavorare tanto, magari già da gennaio prossimo per cercare di far diminuire il monte ingaggi del Napoli. Secondo quanto scrive Il Mattino attualmente il Napoli paga 115 milioni lordi ingaggio. In uscita c’erano calciatori come Koulibaly (11,4) e Ghoulam (4,6) che sono rimasti sul libro paga della SSCN che aveva come missione quella di scendere a 90 milioni di euro lordi. Purtroppo la missione è fallita, anche perché il mercato di quest’anno è stato estremamente complicato a causa della pandemia da Covid-19. In pratica tutti volevano vendere ma nessuno, o quasi voleva comprare. Il Napoli si è portato avanti col lavoro a gennaio prendendo Petagna e Rrahmani, ha poi investito tanto con Osimhen (anche per lui ingaggio alto da 4,5 milioni) e chiuso in bellezza con Bakayoko.

Il problema del Napoli sta nelle uscite, che pesano moltissimo sul monte ingaggi. La mancata cessione di calciatori come Milik (4,6 milioni), Malcuit (1,6 milioni) e Llorente (3,8) hanno un peso specifico non da poco. Anche perché ci sono altri stipendi molto importanti come quello di Insigne (4,6 milioni), Lozano (4,5) e Mertens (4 + 1 di bonus). A questi si potrebbe aggiungere il prolungamento del contratto di Hysaj che andrebbe ulteriormente ad aggravare la situazione. Con un monte ingaggi così altro e con le mancate entrate di Champions e stadio, il Napoli rischia di perdere una cifra che va intorno ai 170 milioni di euro. Insomma un aggravio non da poco per le casse della SSCN di Aurelio De Laurentiis.

NAPOLI SU GOOGLE NEWS

Su Google news tutte le notizie su Napoli, la squadra, la città e la sua storia. Segui ora

Archivi