ULTIME NOTIZIE SULL'EMERGENZA CORONAVIRUS

NAPOLI-BARCELLONA, i tifosi fanno festa al grido “Juve mer**”. Le tifoserie aspettano insieme la gara di Champions

NAPOLI-BARCELLONA, i tifosi fanno festa al grido "Juve mer**"

I tifosi di Napoli e Barcellona fanno festa insieme in attesa della gara d’andata dell’ottavo di finale di Champions league al San Paolo.

In attesa di Napoli-Barcellona per le strade del capoluogo si è consumato il più normale dei gemellaggi. I tifosi azzurri e i fans catalani hanno passato la mattinata tra abbracci e cori festosi. La storia di Napoli è molto “spagnola” e l’abbraccio tra i tifosi del Napoli e quelli del Barcellona e quasi una saluto di parentela, due cugini che vivono lontani accomunati dallo stesso DNA. Il sangue caliente come la lava del Vesuvio è esploso in una miriade di sorrisi e fiumi di Birra tra i locali del centro storico e dei quartieri Spagnoli.
Napoletani e catalani si sono uniti al grido: “Juve mer**”. Entrambe le tifoserie nutrono una forte antipatia sportiva per la vecchia signora.

NAPOLI-BARCELLONA, i tifosi fanno festa al grido "Juve mer**"

NAPOLETANI E CATALANI AL GRIDO: “JUVE MER**”

Testimone d’eccezione è stato lo scrittore e giornalista Angelo Forgione: “I supporters spagnoli in questo momento si stanno godendo il clima primaverile del Golfo di Napoli prima del match di stasera valido per gli ottavi di Champions League.

Agli amici di Barcellona riesce sempre difficile comprendere la favola eterna di Maradona a Napoli, loro che quel divino calciatore lo detestarono e discriminarono al punto da spingerlo alla droga nelle discoteche delle Ramblas. Fu l’inizio del dramma umano di Diego, che cercò fuga e la trovò a Napoli, dove di droga ne scorreva quanto a Barcellona. La differenza tra le due città stava nei sentimenti. Catalani ostili, napoletani innamorati e asfissianti”.


GRANDE ATTESA PER NAPOLI-BARCELLONA

Entrambe le tifoserie attendono la gara di questa sera, la prima di Messi nella casa di Maradona. Attese oltre 50mila persone al San Paolo, nonostante il caro biglietti. In curva B molto probabilmente mancheranno gli Ultras. I gruppi organizzati hanno spiegato in un comunicato i motivi che li hanno portati ancora una volta a disertare lo stadio.
Da segnalare la visita di Fernando Llorente al Barcellona. Assente nella sfida di Champions League tra il Barça e il Napoli, l’attaccante spagnolo ha fatto visita ai connazionali nel ritiro dei catalani.

I tifosi del Barcelona visitano il murales di “Maradona”. 😍💙 #NapoliBarcelona

Publicado por napolipiu.com em Terça-feira, 25 de fevereiro de 2020

Archivi