TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Napoli-Atalanta che scandalo al San Paolo. Giacomelli regala il pareggio ai bergamaschi

Giacomelli

Vergognoso al San Paolo  l’arbitro Giacomelli regala il pareggio all’Atalanta, negando un rigore sacrosanto agli azzurri. Nel finale espulso Ancelotti

Quello che la coppia Giacomelli-Banti è stata capace di combinare sarà da ricordare nei secoli dei secoli. Il duo arbitro-Var scippano il Napoli dei tre punti che avrebbe meritato sul campo, regalando il pareggio all’Atalanta.

Vergognoso l’atteggiamento dell’arbitro sul SACROSANTO rigore ai danni di Llorente, atterrato in area con un placcaggio in stile football Americano. L’arbitro e il VAR, Banti,  restano in un assordante silenzio, perdonate l’ossimoro.

Giacomelli va oltre mostrando il rosso a Carlo Ancelotti, entrato sul terreno di gioco per calmare i suoi ragazzi che incitati dal pubblico del San Paolo volevano lasciare il campo.

La vergogna si è consumata sotto gli occhi di centinaia di bambini delle scuole calcio, invitati al San Paolo dalla SSC Napoli. Il fallo era così evidente che nemmeno la telecronaca di Sky si è potuta esimere dal confermarlo, con Adani  incredulo.

Con la scusa del vittimismo da Firenze in poi il Napoli non riceve più un rigore a favore.

Eppure la partita ha mostrato un Napoli superiore in tutti i sensi.

Gli azzurri hanno iniziato forte e dopo una bella parata di Gollini su Milik è stato Maksimovic a portare in vantaggio gli azzurri. L’attaccante polacco si è poco dopo divorato il 2-0 e l’Atalanta è pervenuta al pareggio con Freuler al 41′.

Nella ripresa match si è mantenuto divertente con il Napoli alla ricerca del vantaggio.

I partenopei ci sono riusciti al 71′ con Milik che stavolta ha mantenuto la lucidità per battere Gollini e portare il Napoli sul 2-1. La rete del definitivo 2-2 però arriva dopo un intervento molto dubbio di Kjaer su Llorente per cui il Napoli reclama a lungo un calcio di rigore.

Le veementi proteste costano anche il rosso ad Ancelotti ma Giacomelli non va al VAR. E’ finita con il San Paolo che ha fischiato l’arbitro Giacomelli e gli ha gridato “buffone”.

Archivi