La moglie di Insigne: “Napoli è casa nostra, non abbiamo paura. Scritte bugie”

moglie di Insigne

La moglie di Insigne parla della bufala della fuga per paura di ritorsione. Genny Darone ama Napoli e non vuole lasciarla

La moglie di Insigne fa chiarezza sulla presunta fuga da Napoli. La stampa nazionale, Gazzetta in primis, in settimana ha alzato un polverone sulla vicenda Allan e Zielinski.

I media nazionali, hanno raccontando che le famiglie dei calciatori vittime di “presunti” episodi criminosi siano scappate da Napoli.

Jenny Darone, moglie di Lorenzo Insigne, come riporta il Corriere dello sport, sconfessa le voci di fuga e ammette:

“Ci tengo a dire poche cose, voglio soltanto spiegare che io non sono in fuga da Napoli, non sono andata via, sono tranquillissima, come sempre, e faccio le cose di sempre: sto a casa mia con i miei bambini, li porto e vado a prenderli a scuola, in una normalità assoluta e totale. E, mi creda, non ci sono motivi per aver paura”.

moglie di Insigne
Gli episodi di Allan e Zielinski non hanno sconvolto la moglie di Insigne, come invece ha riportato la stampa del nord Italia, sempre pronta alla Sputtanapoli:

Io amo Napoli: è la mia, la nostra città, e ci stiamo da Dio. Poi il resto mi sembra un grande, enorme polverone che faccio fatica a comprendere. Non so se, come mi dicono, dipenda dai social, perché io ne sto fuori, ed è meglio così. Ma non c’è paura in me e nella mia famiglia, sono in casa mia e non sono scappata, né c’è la necessità o l’esigenza di farlo


La moglie di Insigne ha poi aggiunto:  “A me pare che ci sia un allarmismo esagerato, intorno a una questione semplice. Parlo per me e per la mia famiglia, ovviamente ma noi non abbiamo perduto la nostra serenità”.