San Siro cori razzisti e agguati ultras. E’ successo di tutto durante Milan-Napoli

A SAN SIRO CORI RAZZISTI  E TAFFERUGLI

Durante Milan-Napoli è successo di tutto dentro e fuori dal campo.  Nei pressi dello stadio milanese, ultras del Milan hanno aggredito un piccolo gruppo di tifosi del Napoli, con cinghie e bastoni. Tre ultras del Napoli hanno picchiato uno steward. si sono uditi a San Siro cori razzisti contro Napoli e i napoletani.

MILAN-NAPOLI

Il Napoli non perde in trasferta da 18 mesi, anche oggi è andato vicinissimo alla vittoria, che solo un superlativo Donnarumma ha negato ai partenopei. A fine gara si è accesa una piccola scaramuccia tra Biglia e alcuni calciatori azzurri sedata da Maurizio Sarri.

ULTRAS DEL MILAN

Tensione nei pressi dello stadio San Siro. A quanto si apprende dalla DIGOS, una decina di ultras del Milan hanno aggredito con cinture e caschi gruppetti sparuti di supporter del Napoli che raggiungevano il settore ospiti.

ULTRAS DEL NAPOLI PICCHIANO UNO STEWARD

L’episodio più grave, come riporta la gazzetta dello Sport, si è verificato al momento dell’ingresso nel settore ospiti dei fan azzurri. Nella zona di prefiltraggio tre ultras napoletani, tutti ventenni, durante i controlli ai varchi del settore ospiti hanno perso la testa e picchiato uno steward con schiaffi, pugni e con l’utilizzo di un’asta di una bandiera. Immediatamente i tre sono stati arrestati dagli agenti della Digos di Milano per violenza nei confronti degli addetti ai controlli dei luoghi ove si svolgono manifestazioni sportive. Fortunatamente, lo steward sta bene: ha riportato varie contusioni, ma nessun danno grave.

A SAN SIRO CORI RAZZISTI CONTRO NAPOLI

A completare un brutto pomeriggio, durante Milan-Napoli non sono mancati gli odiosi cori razzisti lanciati dalla Curva Sud di San Siro nei confronti dei napoletani.

Sarri: “Il rinnovo non è un problema economico, se posso far felice i napoletani resto!”

 

CONSIGLIATI PER TE