Tutto Napoli

Mertens: “A Napoli sono un re. Dopo il calcio non alleno, ho già deciso dove vivere”

Dries Mertens attaccante del Napoli impegnato con la Nazionale belga ha rilasciato un'intervista a HLN parlando anche del suo futuro

Dries Mertens attaccante del Napoli impegnato con la Nazionale belga ha rilasciato un’intervista a HLN parlando anche del suo futuro.

Mertens e il Napoli un legame fortissimo, di affetto e stima reciproca tra tifosi e calciatore. Il belga, ora impegnato con la sua Nazionale, è reduce da una doppietta con la Roma realizzata dopo un lungo infortunio alla caviglia. Durante l’intervista a HLN il calciatore ha parlato anche del suo futuro come calciatore: “A volte penso di volere e poter continuare a giocare fino a 40 anni, altre volte invece penso che non ho ancora dei figli. Se mi fermassi potrei avere dei figlie, potrei scoprire tante cose nuove“.

Mertens ed il Napoli

Il legame tra il calciatore belga e Napoli è veramente fortissimo, tanto da essere stato soprannominato Ciro Mertens. L’attaccante non ha fatto mai mistero di trovarsi benissimo nel capoluogo campano e lo ribadisce anche durante l’intervista: “Dopo il mio ritiro vivrò in Belgio, vedo troppo poco i miei nipotini. Mi piacerebbe tenere il nostro bellissimo appartamento a Napoli, ne ho parlato con Kat, ma credo che sia veramente complicato. A Napoli – prosegue Mertens a HLN – sono come un re, ma a volte basta poco per perdere il trono, per ora sto vivendo una favola. Ritiro? Alla fine della carriera calcistica non farò l’allenatore, i mister sono sempre troppo stanchi, non ho paura che la gente si dimentichi di me“.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.