Calcio Napoli

Malcuit, il procuratore: “Sta recuperando. Ammutinamento fatto negativo”

Bruno Satin, il procuratore di Kevin Malcuit ha parlato ai microfoni di Radio Marte: “Sta recuperando, serve pazienza e tranquillità”. 

L’infortunio di Malcuit, che ha subito la lesione del crociato anteriore ed è stato operato a Villa Stuart, è una ulteriore tegola per Ancelotti che ha una carenza di terzini dato che Ghoulam non riesce a recuperare del tutto dal doppio grave infortunio e Mario Rui non è al meglio delle condizioni.

Infortunio Malcuit

La stagione di Kevin Malcuit è potenzialmente terminata, dato che il suo infortunio prevede 5-6 mesi di recupero. Nonostante tutto il calciatore vive le cose di casa Napoli, come sottolinea il procuratore Bruno Satin a Radio Marte: “Malcuit sta recuperando, serve pazienza e tranquillità perché in questi infortuni non serve avere fretta. La situazione di Ghoulam è diversa perché il ragazzo ha avuto 2 infortuni importanti di seguito ed è difficile poi recuperare la forma. Malcuit si sente parte del club e della squadra ed ha vissuto questo periodo con il resto del gruppo. Non vive in un altro mondo, è partecipe del mondo Napoli”.

Ammutinamento Napoli

Bruno Satin ha parlato anche della questione ammutinamento e della potenziale multa che Aurelio De Laurentiis con ogni probabilità infliggerà ai calciatori: “Per risolvere la questione, tutti dovrebbero fare un passo in avanti, il problema è che non vengono fuori le personalità forti. Reina era il leader del Napoli ed è stato l’ultimo: era un boss, uno con le palle che poteva confrontarsi con la società. Ci sono leader in campo e leader di spogliatoio e sono due cose diverse. Lo stesso Koulibaly è un talento, ma è troppo buono. Tutto quello che staccando a Napoli non è una grande pubblicità anche per il prossimo mercato” dice il procuratore di Malcuit. Come sempre nel mondo del calcio, tutto è molto legato ai risultati sul campo come sottolinea lo stesso Satin: “Ovviamente non tutto è perso, si può ancora recuperare in campionato e superare il girone di Champions League. Il futuro resta comunque pericoloso, dato che ci sono alcuni giocatori che vogliono scappare via dal club”.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.