napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Il Roma. Koulibaly e Insigne sms a Icardi. Ancelotti lo chiama a Napoli

Sms di koulibaly e Insigne per Icardi. Carlo Ancelotti in persona avrebbe chiamato Maurito per parlargli del Napoli e convincerlo ad accettare l’azzurro.


Il quotidiano il Roma ha pubblica un retroscena sulla trattativa di calciomercato Napoli – Icardi: “Messaggi e soprattutto telefonate per Icardi sarebbero arrivate anche dal club azzurro. Si tratta di indiscrezioni, ma anche Carlo Ancelotti in persona avrebbe chiamato Icardi per parlargli del Napoli e convincerlo ad accettare l’azzurro.

Senza contare i migliaia di messaggi sui social da parte dei tifosi, ce ne sarebbero altri e più speciali.

Telefonate e messaggi sarebbero partiti anche da diversi calciatori del Napoli. Da Insigne a Koulibaly, passando per quelli che hanno qualche contatto con Icardi o lo conoscono un po’ meglio degli altri.

Se tutto ciò basterà lo scopriremo nei prossimi giorni, ma intanto Napoli continua a sognare Icardi, anche a costo di perdere Milik, che con un eventuale arrivo di Maurito non troverebbe più spazio. Per l’attaccante argentino, al quale ora resta la Juventus, il Napoli, o la prospettiva di rimanere un anno fuori rosa con l’Inter.



Esiste anche una possibilità estera, ma al momento non ci sono prospettive concrete. Ecco perché il Napoli si sente favorito nella corsa a Icardi, visto che la Juventus non è riuscita ancora a cedere nessuno e ha bisogno di fare cassa. Ma il vero ostacolo del club azzurro è la volontà di Icardi“.

CONSIGLIATI PER TE

Napolipiu.com rispetta la tua privacy. Noi e i nostri partner utilizziamo, sul nostro sito, tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all'utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Accetto Leggi di più