Rassegna Stampa

Italia: convocati Mancini, c’è Meret. Politano in forte dubbio, preferisce un giovane

Il commissario tecnico dell'Italia Roberto Mancini deve diramare le convocazioni per gli Europei

Roberto Mancini ed i convocati dell’Italia per gli Europei di calcio. Il commissario tecnico deve risolvere ancora qualche dubbio, anche se la maggior parte della lista, a cominciare da Lorenzo Insigne, è già compilata. Oggi Mancini diramerà la lista dei convocati. Tra i calciatori del Napoli che sperano in una convocazione ci sono Alex Meret e Matteo Politano.

Convocati Italia Europei

Ecco quanto scrive Corriere della Sera che anticipa le scelte del ct dell’Italia Roberto Mancini:

A Mancini piace moltissimo e lo aveva immaginato nel gruppo, tanto da considerarlo un’alternativa importante ai due centravanti, Belotti e Immobile. Ma Kean ha sbagliato tutto contro San Marino, la partita e soprattutto l’atteggiamento. Un’occasione sprecata. Così oggi sarà nella lista dei 28 ma se Raspadori, a Lubiana con la Under 21, dovesse recuperare dal guaio muscolare, gli potrebbe rubare il posto.

Bernardeschi, dopo la sfida con San Marino, è invece sicuro della convocazione. Una bella rimonta. Lo juventino si esalta in azzurro. Mancini ci vuole pensare sino all’ultimo: o Sensi o Cristante. Pessina, invece, farà parte della spedizione. Il terzo portiere, dietro Donnarumma e Sirigu, dovrebbe essere Meret anche se venerdì ha giocato Cragno.

E in difesa gli indizi portano a Toloi a danno di Gianluca Mancini. L’allenatore ha già dato i numeri: 3 portieri, 9 difensori, 7 centrocampisti e 7 attaccanti. Sono fuori Ferrari e Biraghi in difesa, Castrovilli a centrocampo, Grifo in
attacco. Politano, autore di una convincente doppietta con San Marino, ci crede sino all’ultimo. Le sue speranze sono ridotte però Mancini, più di una volta, ci ha sorpresi. E se stavolta la sorpresa fosse il ripescaggio di Scamacca?

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.