Insigne abbraccio con Ancelotti: “Lo stimo, mi ha sempre dato fiducia”

Insigne abbraccio con Ancelotti, non solo fisicamente ma anche con i fatti. Il calciatore azzurro nel post partita con il Salisburgo spiega il suo rapporto con l’allenatore.

L’attaccante del Napoli ha segnato il gol del 3-2 quello predetto da Carlo Ancelotti che anche in questa partita di Champions League lo ha fatto partire dalla panchina, preferendogli in partenza la coppia Lozano-Mertens.

Il rapporto ritrovato

Insigne abbraccio con Ancelotti, è sicuramente la scena simbolo di una partita in cui il Napoli ha sofferto e non poco la prepotenza atletica del Salisburgo ma che è riuscito a portare a casa grazie al sacrifico e la voglia di reagire. Decisivo il gol di Lorenzo Insigne che poi è andato ad abbracciare il tecnico con il quale c’era stata qualche incomprensione: “Si, è vero ho avuto qualche screzio con il mister ma è acqua passata, lo stimo tanto perché è un grande allenatore” ha detto Insigne a Sky ed ha aggiunto: “Lui mi ha dato sempre fiducia e mi ha sempre fatto sentire importante, anche quando mi ha escluso. Anch’io ho sbagliato qualche atteggiamento, ma ora ci siamo chiariti e questo conta”. L’attaccante del Napoli guarda avanti e alla possibile qualificazione: “Il discorso non è ancora chiuso, dobbiamo stare sereni e pensare al campionato dove ci attende una partita molto complicata”. Infine Insigne ha voluto dedicare la vittoria allo storico magazziniere del Napoli, Tommaso Starace che ha “avuto un piccolo incidente, tutta la squadra e la società sono con lui e la sua famiglia”.

false
Leggi Anche
Wegerup ibrahimovic
Jennifer Wegerup: “Ibrahimovic ha sempre sognato di chiudere a Napoli”