Calcio NapoliTutto Napoli

Il Napoli pensa solo a difendersi: qualificazione ancora aperta

Il Napoli pareggia 0-0 con l’Atalanta nella semifinale di d’andata di Coppa Italia, si decide tutto al ritorno.

Un Napoli tutt’altro che brillante pareggia 0-0 con l’Atalanta. Gattuso pensa soprattutto a non prenderle e si affida ad un modulo con 3 difensori centrali, più Hysaj e e Di Lorenzo in un centrocampo a quattro che praticamente trasforma la difesa a cinque uomini in fase passiva. Di fatto il Napoli prova a giocare su qualche ripartenza, anche se l’emergenza in attacco costringe Gattuso a puntare ancora su Lozano prima punta, dato che Osimhen e Petagna non sono al meglio e Mertens è fuori per infortunio. Con uno schieramento così difensivo il Napoli riesce a fare poco o nulla nel primo tempo. L’Atalanta va un paio di volte vicino al gol con Toloi e Muriel, ma il gioco va a folate con i bergamaschi che però danno sempre la sensazione di poter fare male.

La disposizione difensiva di Gattuso riesce a contenere la solita pericolosità dell’Atalanta. Il tecnico del Napoli prova a muovere le pedine nel secondo tempo inserendo Petagna e Zielinski al posto di Insigne e Politano ma la musica non cambia. Il Napoli non riesce ad incidere e tira praticamente solo con Lozano ma senza impensierire Gollini. Con il pareggio il Napoli lascia tutto aperto per la gara di ritorno che si giocherà tra 7 giorni a Bergamo, dove sarà necessario provare qualcosa in più per cercare quantomeno di impensierire il portiere avversario.

NAPOLI SU GOOGLE NEWS

Su Google news tutte le notizie su Napoli, la squadra, la città e la sua storia. Segui ora

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.