Varie-Calcio

Il Milan cade ancora, il Sassuolo rifila 3 gol ai rossoneri. Il Napoli può restare in testa in solitaria

Milan-Sassuolo 1-3: passo falso dei rossoneri, Scamacca e Berardi sbancano San Siro

Seconda sconfitta consecutiva in campionato per il Milan, secondo successo a San Siro nel 2021 per il Sassuolo, nel segno di Scamacca e Berardi.

Per la seconda volta nel 2021, il Sassuolo sbanca San Siro e si conferma cliente ostico per il Milan di Pioli: finisce 3-1 per i neroverdi, che infliggono ai rossoneri la seconda sconfitta consecutiva in campionato.

Dalle porte girevoli dell’infermeria milanista riesce, dopo quasi due mesi, Mike Maignan, che riprende il suo posto tra i pali. Davanti scelte quasi obbligate per Pioli, con Leao, che stringe i denti, e Ibrahimovic, viste le assenze di Rebic e Giroud. Turnover in mezzo e in difesa, con chance importanti per Bakayoko e Florenzi. Nel Sassuolo Dionisi, che deve fare a meno di Djuricic e Boga, opta per il tridente Berardi-Scamacca-Raspadori.

L’avvio di gara del Milan, convinto e convincente, è figlio dell’entusiasmo e della consapevolezza che la vittoria di Madrid ha dato ai rossoneri: si vede un Diavolo vivace, propositivo, pericoloso. E al 21′ il goal di testa di Romagnoli su azione d’angolo è il frutto naturale della pressione portata dalla squadra di Pioli.

Che dopo il goal del vantaggio abbassa però la guardia e viene subito punita dal Sassuolo: tutto nasce da un’uscita errata di Bakayoko, con Scamacca che estrae dal cilindro un destro spettacolare dai 20 metri, sul quale Maignan non può nulla.

La capolista si illude con il gol in avvio di Romagnoli per poi la delusione per Pioli. Al Milan resta solo tifare Lazio questa sera contro il Napoli per evitare di perdere la testa della classifica di Serie A.

Si chiuderà al ‘Diego Armando Maradona’, dove il Napoli ospiterà la Lazio, il quattordicesimo turno di Serie A. A chiudere la giornata ed il quadro delle partite domenicali sarà quindi una sfida di altissima classifica che vedrà impegnate due squadre in cerca di riscatto.

Tanto i partenopei, quanto i capitolini, sono infatti reduci da sconfitte e puntano quindi a quel successo di prestigio che vorrebbe dire tre punti pesanti e ripresa del cammino nel torneo.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.