TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

GAZZETTA – Il Napoli consegna oggi il suo ricorso. Spunta la data per l’appello

Napoli ricorso

Il Napoli presenta ricorso contro la sentenza inflitta dal giudice sportivo Gerardo Mastrandrea.

NAPOLI PRONTO IL RICORSO. La sentenza del giudice Mastandrea è destinata a diventare un caso. Secondo la Gazzetta dello sport, Gli azzurri vogliono ribaltare la pena inflitta dal giudice sportivo.
Gerardo Mastrandrea  ha decretato il 3-0 a tavolino alla Juve con un punto di penalizzazione per il club azzurro.
L’avvocato del calcio Napoli, Mattia Grassani, avrà cinque giorni di tempo per leggere e studiare tutti i documenti, scaduti i quali si potrà programmare la data del processo di secondo grado.
Il ricorso del Napoli con ogni probabilità sarà fissato fine di ottobre e l’inizio di novembre.

LA STRATEGIA DEL NAPOLI
Nel ricorso il Napoli dovrà dimostrare l’impossibilità della partenza per Torino e chiarire la questione delle Mail.
Secondo il giudice sportivo Gerardo Mastrandrea, il Napoli avrebbe ricevuto lo stop della Asl solo alle 14,13 di domenica.
La questione è stata chiarita dal direttore generale della Asl Napoli 2, Antonio D’Amore.
Il DG ai microfoni di Radio Kiss Kiss ha spiegato: «Con la citata Pec della domenica delle 14.13 abbiamo solo esplicato ciò che era già evidente quando c’è isolamento. Il Napoli non avrebbe potuto raggiungere Torino o qualsivoglia città. Già nelle Pec dei giorni precedenti era inteso che non si sarebbe potuto violare l’isolamento disposto».
In casa Napoli c’è grande fiducia sul ricorso. Gli azzurri vogliono ribaltare una sentenza ingiusta e pilatesca.
In questa vicenda ci sono tutte le ambiguità di un sistema Paese che la lente d’ingrandimento della pandemia ha messo in evidenza.

NAPOLI SU GOOGLE NEWS

Su Google news tutte le notizie su Napoli, la squadra, la città e la sua storia. Segui ora

Archivi