Le Interviste

Fedele: “Non mi fido del Napoli, questi giocatori ci hanno tradito”

Lo storico procuratore dei fratelli Cannavanro parla degli azzurri e degli obbiettivi

Enrico Fedele non si fida del Napoli. L’ex procuratore dei fratelli Cannavaro è molto critico nei confronti della squadra di Spalletti.

FEDELE NON SI FIDA DEL NAPOLI

ULTIME NOTIZIE CALCIO NAPOLI. Enrico fedele ex dirigente del Parma di Tanti e storico manager di Paolo e Fabio Cannavaro, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Marte:

La questione scudetto è una storia che si deciderà tra Napoli e Milano? Sì, non c’è più nessun dubbio in merito.

E la Juventus? La Juve, se rientra, può fare il quarto posto, forse il terzo, non di più. Milan o Inter, chi temo di più? I nerazzurri, per solidità difensiva. I tre centrali di Simone Inzaghi ricordano Walter Samuel, Marco Materazzi e Cristian Chivu: tanta roba. Anche se Fikayo Tomori e Simon Kjaer sono forti, preferisco l’Inter, se parliamo di reparto arretrato. L’Inter può essere l’avversaria del Napoli o del Milan, mentre non vedo le altre in corsa per il primo posto”.

Enrico Fedele ha poi aggiunto: La squadra di Luciano Spalletti potrà mantenere questo passo?Il Napoli non mi dà fiducia, perché i giocatori sono gli stessi che ci hanno tradito contro l’Hellas Verona, come mentalità. Insomma, non vedo crescita in termini di personalità. Non abbiamo incontrato né squadre fortissime né difensori fortissimi.

Ho una sola perplessità: se il Napoli fa un grande campionato e poi finisce terzo, cosa succede? La gente rimane con l’amaro in bocca: ma per davvero, stavolta. Il Napoli ha un obiettivo, quello della sopravvivenza. Lo Scudetto te lo metti sul petto, ma come soldi, in fondo, vale il secondo o il terzo posto. L’obiettivo primario è e resta andare in Champions: guai se ciò non avviene”.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.