Varie-Calcio

Esame farsa per Suarez: “Paratici chiese aiuto alla ministra De Micheli”

Fabio Paratici manager della Juventus indagato per l’esame farsa di Suarez, secondo la procura chiese aiuto anche alla ministra De Micheli.

Si continua a fare luce sull’esame farsa di Suarez che vede indagato anche Fabio Paratici della Juventus, con la procura che rivela anche un contatto con la ministra dei Trasporti Paola De Micheli, amica di infanzia del manager bianconero. ma né ministro né funzionare sono indagati. Secondo quanto scritto nell’ordinanza nei “primi giorni del mese di settembre 2020 la dirigenza della Juventus” si è “mossa ai massa ai massimi livelli istituzionali per velocizzare la pratica ministeriale di riconoscimento della cittadinanza italiana nei confronto di Suarez (v. contatti tra il dirigente Paratici Fabio e il Ministro De Micheli Paola, la quale ha ammesso di aver procurato all’amico di infanzia Paratici il contatto di Frattasi Bruno, Capo di Gabinetto del Ministero dell’Interno; v. altresì, per effetto di tale segnalazione, le successive interlocuzioni intervenute tra l’Avv. Chiappero ed il Vice Prefetto Dinacci Antonella, sempre afferenti la problematica del conseguimento della cittadinanza italiana da parte del calciatore Suarez e dall’altro, hanno fatto emergere ipotesi (invero tutt’ora al vaglio degli inquirenti) di false dichiarazioni al P.M. rese dall’Avv. Chiappero e dal dirigente Paratici in occasione delle audizioni“.

Per l’esame farsa di Suarez sono contestati sono “rivelazione del segreto d’ufficio finalizzata all’indebito profitto patrimoniale e plurime falsità ideologiche in atti pubblici». Sono indagati anche altissimi dirigenti della Juventus. Si tratta di Fabio Paratici, direttore dell’area tecnica, oltre allo storico legale bianconero Luigi Chiappero e alla collega Maria Turco. Paratici chiese aiuto alla ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli, che è stata interrogata e ha ammesso di aver procurato al manager suo amico d’infanzia il contatto di Bruno Frattasi, capo di Gabinetto del ministero dell’Interno. A quel punto, l’avvocato Chiappero ha parlato con il viceprefetto Antonella Di Nacci. Chiappero e Paratici, interrogati rispettivamente a settembre e a novembre, hanno reso false dichiarazioni al Pm“.

NAPOLI SU GOOGLE NEWS

Su Google news tutte le notizie su Napoli, la squadra, la città e la sua storia. Segui ora

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.