Varie-Calcio

Diritti tv Serie A: Dazn non cede e rifiuta mega offerta di Sky

Sky aveva provato a prendere i diritti della Serie A attraverso un'offerta a Dazn

Dazn rifiuta l’offerta di Sky per i diritti della Serie A. L’emittente satellitare aveva provato ad offrire alla società inglese 500 milioni di euro per inserire all’interno del suo bouquet tutte le partite del massimo campionato italiano, oltre alla disponibilità di avere l’app Dazn su Sky Q. L’offerta di Sky a Dazn era relativa soprattutto alla possibilità di ospitare un canale satellitare della società inglese sulla piattaforma satellitare.

Secondo quanto riferisce Calcio e Finanza e Corriere dello Sport l’offerta di Sky è stata nettamente rifiutata. Dazn ha acquistato i diritti della Serie A investendo 2,5 miliardi di euro e sarà la principale emittente a trasmettere il massimo campionato italiano per le prossime tre stagioni. Secondo quanto fa sapere Bloomberg la società ha investito oltre 1 miliardo di euro in tecnologia, col supporto finanziario del gestore Tim.

Nonostante gli sforzi in termini tecnologici la rete Dazn potrebbe ancora andare al collasso qualora ci dovesse essere un eccesso di utenti collegati simultaneamente sulla piattaforma. Anche per questo motivo si sta valutando di dividere gli orari delle partite in 10 orari differenti. Una decisione che sta facendo molto discutere, non solo le società ma anche tutti i tifosi che non gradiscono partite così spezzettate e senza contemporaneità.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.