Rassegna Stampa

Demme: recupero in bilico, i tempi del rientro variano

Il calciatore è stato operato nella giornata di ieri

Il recupero di Diego Demme è fondamentale per il Napoli. Il centrocampista tedesco non sarà un fenomeno, ma quello che fa sul campo lo fa molto bene. Lo sa bene anche Luciano Spalletti che gli aveva affidato il centrocampo e che ora si deve rassegnare a trovare un sostituto o magari cambiare sistema di gioco, per adattare quei centrocampisti che ha a disposizione. Un altro Demme in rosa non c’è ed allora bisogna industriarsi per trovare una soluzione, fino a quando il calciatore non tornerà a disposizione.

Quando torna a giocare Diego Demme?

I tempi di recupero di Demme sono molto variabili. Nella migliore delle ipotesi si parla di 2 mesi e quindi 6 di campionato saltate e 2 di Europa League. Ma Corriere dello Sport riporta anche l’opzione più complicata, ovvero 3 mesi di stop con circa 10 partite di campionato saltate e 4 di Europa League. Davvero tante per un calciatore che offre equilibrio, quantità e dinamismo al centrocampo partenopeo. Perdere Demme è sicuramente un peso importante per Spalletti. Il tecnico dei partenopei sa benissimo che dal mercato potrebbe non arrivare un sostituto, perché il Napoli se non vende non compra. Oramai si è rassegnato, anche perché la situazione gli è stata prospettata al momento del contatto con la SSCN.

Leggi anche:

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.