Da Rodriguez a Pezzella. Il nuovo Napoli si forma in Copa America

Il nuovo Napoli si forma in Copa America: Gli obiettivi del mercato azzurro si chiamano Duvan Zapata, German Pezzella e James Rodriguez.


Sarà un Napoli a forte trazione sudamericana quello che sarà ai nastri di partenza della stagione 2019/2020 con l’obiettivo, neanche tanto nascosto, di chiudere la striscia di otto Scudetti consecutivi della Juventus.

Ad eccezione del greco Kostas Manolas, appena arrivato dalla Roma, infatti, i principali obiettivi di mercato del club partenopeo sono stati recenti protagonisti della Copa America 2019. Obiettivi che si chiamano Duvan Zapata, German Pezzella e James Rodriguez. Proviamo a fare il punto sulle varie trattative.

A pochi giorni dal ritiro di Dimaro, il calciomercato azzurro ha subito una decisa accelerata. Dopo gli arrivi di Di Lorenzo e Manolas e la cessione di Diawara, è arrivata una conferma che in tanti aspettavano: quella del riscatto praticamente certo di Ospina, portiere colombiano che ha ben figurato alla prima stagione nel campionato italiano. L’ufficialità potrebbe arrivare dopo la finale della Copa America

IL NAPOLI GUARDA ALLA COPA AMERICA

La “Colombia connection”, però, potrebbe essere ancora molto attiva. Gli esperti di mercato hanno rilanciato in questi giorni l’ipotesi che il ds Giuntoli stia lavorando a un clamoroso ritorno: quello di Duvan Zapata. Reduce da una stagione straordinaria in cui è esploso a livello realizzativo (28 gol in Serie A, due in Copa America), il centravanti colombiano avrebbe già dato l’assenso al suo ritorno al Napoli, in cui avrebbe il doppio ruolo di vice-Milik o di partner d’attacco del polacco. L’Atalanta fa muro e non vorrebbe privarsi dell’uomo che l’ha trascinata per la prima volta in Champions a suon di gol. Probabile che la trattativa diventi lunga, ma non impossibile.

JAMES RODRIGUEZ E PEZZELLA

Il sogno dei tifosi napoletani, però, ha un nome e un cognome ben precisi: James Rodriguez. Portata ai quarti della Copa America la sua Colombia, dove ha trovato un Cile pronto a ribaltare i pronostici e aggiudicarsi a sorpresa la semifinale, il trequartista sembra pronto a riabbracciare Carlo Ancelotti con cui ha costruito un’intesa fortissima ai tempi del Bayern Monaco.

L’accordo con il giocatore, che ha deciso di prendersi qualche settimana di tempo per decidere del proprio futuro, sembra lo scoglio più facile da superare. Si dovrà invece lavorare molto per abbassare le pretese del Real Madrid e per vincere la concorrenza dei cugini dell’Atletico, impegnati in una forte azione di disturbo in queste ultime ore.

L’ultimo giocatore seguito è un altro dei protagonisti del torneo in corso di svolgimento in Brasile. Stiamo parlando di German Pezzella, difensore centrale classe 1991 in forza alla Fiorentina. Il Napoli lo aveva già cercato durante l’ultima sessione invernale del calciomercato e ora è pronto a sferrare l’assalto decisivo. Probabile che la trattativa vera e propria inizi nella seconda metà di luglio o qualche giorno prima se l’Argentina verrà sconfitta nella semifinale col Brasile. Si ragiona su una base di 15 milioni di euro e i margini di riuscita sembrano alti. Se dovesse arrivare, Pezzella andrebbe a sostituire il probabile partente Albiol e comporrebbe con Manolas e Koulibaly una delle difese meglio assortite dell’intera Serie A.

LOZANO E LE CESSIONI

Non c’è però solo il Sudamerica nell’agenda di Giuntoli che sta lavorando anche ad altre piste e al capitolo cessioni. Se al momento la trattativa Lozano è in stand-by e sembrano tramontate quelle per Almendra ed Elmas, si continua a trattare per Veretout. La nuova Fiorentina di Comisso non vorrebbe privarsi dei suoi pezzi pregiati ma il Napoli potrebbe convincere la dirigenza Viola inserendo Inglese e Rog come contropartite tecniche.



Sul fronte cessioni è quasi fatta per Simone Verdi al Torino. Guadagnatisi l’accesso ai preliminari di Europa League dopo l’esclusione del Milan, i granata sembrano convinti a investire i 20 milioni richiesti da De Laurentiis per l’esterno offensivo. Insieme a lui dovrebbero lasciare la Campania Albiol, vicinissimo al Villareal, e Sepe, per cui mancano solo i dettagli per la cessione definitiva al Parma.

Sempre sul mercato Rog e Ounas, che non rientrano nei piani futuri di Ancelotti, e Hysaj per cui potrebbe arrivare in queste ore un’offerta dalla Juventus con l’abanese che tornerebbe volentieri agli ordini del maestro Sarri.