Cambio modulo per il Napoli. Novellino: “Avanti col 4-4-2”

Ancelotti cambio modulo

Si parla oramai da tempo di un cambio modulo per il Napoli. Ancelotti potrebbe puntare su un 4-3-3 ma Walter Novellino consiglia di non abbandonare il 4-4-2. 

Intervistato da Il Mattino il tecnico parla del possibile cambio modulo per il Napoli. “La questione non sono i numeri, ma come si copre il campo” fa sapere l’ex allenatore azzurro.

La tattica

Walter Novellino par a Il Mattino. Il cambio modulo per il Napoli è nell’aria, con la possibilità che Carlo Ancelotti passi al 4-3-3.

Per mentalità io sono un fautore del 4-4-2, il modulo al quale sono legati i miei principali successi. Non è una questione di modulo, ma di come si copre il campo: se Koulibaly sta bene, riesce a stare alto e mantenere la squadra compatta, sarà importante ritrovarlo al centro per cento. E poi gli esterni d’attacco possono fare bene sia con un sistema che con l’altro, il Napoli ne ha tanti di qualità: Insigne in Nazionale è stato protagonista, Lozano sta crescendo, Callejon è una garanzia.

Milan-Napoli

Oltre al cambio di modulo per il Napoli, con Novellino si parla anche della prossima sfida con il Milan.

Il Napoli all’inizio forse potrà essere un po’ contratto ma Ancelotti ha tanta esperienza e potrà trasferire la sua tranquillità ai calciatori. Credo che anche il Milan starà molto attento nella fase iniziale, poi verrà fuori una partita interessante. Uomini chiave? Nel Milan finora il migliore è stato Romagnoli, in attacco invece hanno deluso Piatek e Suso. La forza del Napoli sta innanzitutto negli attaccanti.

Proprio Novellino ha parlato dell’esperienza di Ancelotti fondamentale in questo momento per il Napoli. Il tecnico azzurro in giornata incontrerà i senatori del gruppo partenopeo, per cercare di ricomporre la frattura post Salisburgo e provare a trovare serenità in vista della partita con il Milan, mentre dopo quattro giorni si giocherà ad Anfield con il Liverpool.