Alvino: “James non era dell’Atletico Madrid? resto forte di quello che so”

Alvino: "James non era dell'Atletico Madrid? resto forte di quello che so"

Carlo Alvino torna a parlare della trattativa tra il Napoli e James Roidriguez. Dopo il battibecco con un collega, il giornalista si sfoga.



Il mercato del Napoli tiene in ansia i tifosi azzurri. Dopo la stesura del calendario di serie A 2019-20, e l’avvio in salita con Fiorentina e Juventus, i tifosi si chiedono se il Napoli sarà rinforzato oppure De Leurentiis deciderà solo di operare in uscita. Carlo Alvino, giornalista di tv Luna vicino alle vicende azzurre, ha raccontato le ultime sui movimenti della società partenopea ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli:

Ma James non era dell’Atletico Madrid? Perdonatemi, non avevo connessione. Ricordo autorevolissimi giornali spagnoli parlare di un affare ormai concluso. Certo, anche io l’avevo dato per concluso, ma io, diversamente da loro, aspetto la fine del mercato senza farmi prendere dall’ansia.

Io sono molto tranquillo, forte di quello che so e soprattutto di quel che il signor James ha detto ad Ancelotti”.

Alvino ha poi aggiunto: “Vedremo quello che succederà da qui alle prossime settimane. L’invito che faccio è quello di vivere questa fase di mercato con minore tensione, tra l’altro manca ancora più di un mese alla fine di questa sessione.

Il Napoli ha le idee chiare, la squadra è già bella forte, ma certamente incompleta per lo scudetto. Mi rifaccio alle parole di Ancelotti che dice la verità. Se lui dice che c’è bisogno di fare qualcosa in attacco, mi fido di lui”.